Anche il calcio femminile aspetta di sapere cosa ne sarà dei campionati. Un comunicato ufficiale della Divisione Calcio Femminile della FIGC ha disposto lo stop per tutte le gare in programma “durante tutto il periodo di vigenza delle prescrizioni imposte dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 26 aprile 2020”.
Secondo il decreto del Governo c’è una proroga fino al 17 Maggio della sospensione dei vari campionati, compresa anche la Coppa Italia, poi si dovrebbe stabilire se ripartire oppure no.
Impossibile ad oggi immaginare cosa potrà accadere anche perché regna una grande confusione. Il Governo attraverso il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora ha cambiato idee troppe volte nelle ultime settimane. Un giorno di dice contrario alla ripartenza, il giorno dopo lancia forti segnali di apertura.
Di sicuro sarà interessante leggere il contenuto del protocollo di sicurezza che le società dovranno rispettare per gli allenamenti. Riusciranno i club femminili a farlo rispettare? Avranno le risorse necessarie?
Sarà poi importante che finita l’emergenza venga fatta chiarezza sul calcio femminile e sul suo futuro. Nei giorni scorsi il ct azzurro Milena Bertolini era stata molto chiara. “Quattro club di Serie A rischiano di sparire, è il momento di intervenire”

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!