Carolina Morace non è più l’allenatore del Milan femminile di calcio. Il club rossonero ha diramato un comunicato per rendere nota la decisione (CLICCA QUI) frutto delle decisioni del nuovo amministratore delegato Ivan Gazidis che vuole rivoluzionare l’assetto societario e mettere i suoi “uomini”.  Il tecnico del Sassuolo Piovani pare essere il grande favorito alla successione di Morace che, attraverso il suo profilo Facebook. ha parlato così. “Come avrete saputo in via ufficiale oggi il Milan ed io abbiamo interrotto il mio percorso da coach della squadra femminile. Il mio primo pensiero va a tutte le ragazze del team e i miei collaboratori, che mi hanno seguito con il massimo impegno.  Siamo riusciti insieme a vivere l’esordio nel campionato di Serie A e in Coppa Italia da protagonisti, nel solco del DNA del Milan.  Ringrazio il Club, davvero unico, per la grande opportunità, e sono certa che la strada intrapresa lo riporterà a breve nell’eccellenza del calcio mondiale, grazie anche ai suoi straordinari tifosi“.
E’ quindi durata una sola stagione l’avventura di Morace al Milan. La sua squadra al primo anno di Serie A è finita a soli 4 punti dalla Fiorentina e 5 dalla Juventus con due giocatrici in testa alla classifica marcatori (Giacinti e Sabatino).
Morace quindi paga l’essere stata scelta dalla vecchia dirigenza. Stessa logica del calcio maschile.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!