Calcio

Calcio femminile/Champions: la Fiorentina a caccia di un’impresa con l’Arsenal

Dopo la sconfitta di ieri sera della Juventus con il Barcelona, oggi tocca alla Fiorentina scendere in campo  nei sedicesimi di finale di Champions League di calcio femminile. Una sfida di livello contro l‘Arsenal, campione della Premier League e una delle formazioni più forti d’Europa.
Sappiamo sarà difficile, ma affrontiamo questa con entusiasmo. Abbiamo bisogno dei tifosi, solo così possiamo fare l’impresa” spiega Alia Guagni, capitano della formazione viola.
Guagni ha ribadito il proprio amore per la Fiorentina con il no al Real Madrid: “Alla fine ho fatto una scelta di cuore rimanendo a Firenze. Con la nuova proprietà possiamo fare grandi cose. Sarà un inizio di stagione tosto. Grazie al Mondiale questo è l’anno del calcio femminile, ora dobbiamo far appassionare gli italiani“.

� Conferenza stampa Champions femminile

🎥 Conferenza stampa pre match Champions League👥 Mister Cincotta e Alia Guagni#ForzaViola ⚜️

Gepostet von Fiorentina Women's FC am Mittwoch, 11. September 2019

Informazioni sull'autore

Matteo Angeli

Matteo Angeli

Direttore responsabile

Il fatto di aver avuto un papà bravo giornalista ha indubbiamente segnato la mia vita. Ma di sicuro lui non ha influito minimamente quel giorno che, appena diciottennne, rimasi folgorato da un tremendo fatto di cronaca. Chiesi ad un cronista di portami con se e fu in quel momento, mentre osservavo la scena, che sentii nascere qualcosa dentro: da grande anch'io avrei fatto il giornalista. Neppure il tempo di pensare che mi trovai in prova a Radio Babboleo, l'emittente più importante della mia terra, la Liguria. Quindi l'assunzione, poi le prime esperienze in tv, sui giornali locali, fino ad approdare al "mitico" Corriere Mercantile. Cronaca nera, politica, spettacoli e poi sport, tanto sport. Poi tante altre esperienze, di ogni tipo, in ogni campo. Oggi dopo quasi trent'anni il giornalismo è cambiato, e non poco. Io, a parte qualche ruga e qualche capello bianco, sono invece rimasto lo stesso. Pronto all'ennesima sfida.

Commenta

Clicca qui per commentare