Italia-Israele di calcio femminile non si giocherà. A seguito delle restrizioni per il contenimento della pandemia Covid 19 adottate dallo Stato di Israele il match che era in programma allo Stadio ‘Castellani’ di Empoli giovedì 17 settembre alle ore 20.45 è stato rinviato. La gara, valida per le qualificazioni all’Europeo Femminile 2022, verrà recuperata in una delle prossime finestre internazionali.
“Dispiace non poter cominciare la stagione giocando giovedi’ ma la salute viene davanti a tutto e il nostro obiettivo e’ molto piu’ grande di una singola partita: perchè vogliamo qualificarci per gli Europei a punteggio pieno e per fare grandi cose”. Elena Linari, una delle giocatrici più esperte della Nazionale, commenta così il rinvio della gara con Israele.
Intanto le azzurre proseguono la preparazione a Coverciano per la trasferta del 22 settembre a Zenica con la Bosnia, anch’essa valida per le qualificazioni europee.
Così invece Valentina Giacinti: “E’ un peccato non poter giocare anche perchè è passato molto tempo dalle ultime gare disputate. Vorrà dire che affronteremo la sfida con la Bosnia ancor più motivate, contando sulle nostre armi che sono la forza del gruppo e la grande voglia di vincere. E’ da qui che puntiamo a ripartire”.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!