Nella prima uscita post lockdown la Nazionale italiana di calcio femminile vince facile con la Bosnia (5-0) grazie alle reti di Galli, Linari e allo show di Girelli, che con la tripletta sale a 42 centri con la maglia azzurra. Sette partite e sette vittorie. La nazionale femminile resta in testa a punteggio pieno nel girone B delle qualificazioni agli Europei del prossimo anno in Inghilterra.
Nonostante il lungo stop dettato dalle conseguenze della pandemia da coronavirus e le assenze di importanti tasselli come la fiorentina Alia Guagni e la triestina Sara Gama, le azzurre sono riuscite a riproporre lo stesso bel gioco che si era visto prima della sospensione dei tornei, a
Nonostante il lungo stop – sono passati 189 giorni dall’ultima partita disputata – l’Italia è riuscita a controllare il gioco e a superare con improvvise accelerazioni la retroguardia avversaria. Con questo successo le Azzurre si riportano momentaneamente in vetta al Gruppo B, in attesa dell’incontro della Danimarca, attualmente staccata di tre punti ma attesa in serata dalla sfida contro Malta.
“Sono molto contenta della prestazione – il commento del ct Milena Bertolini – Era fondamentale conquistare i tre punti e ci siamo riuscite sbloccando il risultato nel primo tempo e facendo poi vedere tante buone cose. Le ragazze sono state veramente brave. Le premesse sono buone, ma dovremo continuare a lavorare per fare in modo di presentarci al meglio alla doppia sfida con la Danimarca”.

IL TABELLINO

BOSNIA ERZEGOVINA-ITALIA 0-5 (0-2 pt)
Reti: 17’ Galli (I), 39’, 53’ e 64’ Girelli (I), 86’ Linari (I)
Arbitro: Silvia Andreia Rosa Domingos (POR), Assistenti: Catia Alexandra Tavares (POR) e Tatiana Maria Santos Martins (POR). Quarto ufficiale: Beatriz Filipa Campos (POR).
BOSNIA ERZEGOVINA (4-3-3): E. Hasanbegovic; Bectas, M. Hasanbegovic (C), Vujadin, Krso; Grebenar (76’ Milinkovic), Kapetanovic, Velagic; Gacanica, Gavric (52’ Krajsumovic), Damjanovic. A disp: Gvozderac, Kundic, Simic, Hamzic, Sakotic, Jelcic, Milovic, Hrelja, Haracic, Hasic. Ct: Samira Huren.
ITALIA (4-3-3): Giuliani; Bartoli, Tortelli, Linari, Boattin (66’ Glionna); Galli, Mascarello (77’ Caruso), Rosucci; Bonansea, Sabatino (54’ Giacinti), Girelli (C). A disp: Schroffenegger, Durante, Bergamaschi, Di Guglielmo, Tucceri Cimini, Prugna, Fusetti, Tarenzi, Polli. Ct: Milena Bertolini.

 

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!