Il sogno del’Italia si è fermata ai Quarti di finale, ma la sensazione è che per il calcio femminile il Mondiale francese rappresenti solo l’inizio di una nuova era. Il giorno dopo la sconfitta con l’Olanda di Vivianne Miedema, le azzurre tornano a casa a testa alta, consapevoli di aver raggiunto gli obiettivi che si erano prefissate alla vigilia: emozionare e far appassionare milioni di tifosi.
Stasera la Nazionale tornerà in Italia con un volo che partirà da Bruxelles alle 18.25 per atterrare a Fiumicino alle 20.30.
In questo Mondiale – ha dichiarato il ct Milena Bertolini – ci sono state due squadre: una composta dalle calciatrici e un’altra dietro formata dallo staff tecnico, medico e organizzativo che ha lavorato con passione, intensità e competenza. Ci tenevo che fossero con me oggi. Volevo ringraziare la Federazione per averci messo a disposizione tutto quello che avevamo chiesto per far bene”.
Anche il match con la nazionale Oranje, trasmesso nel primo pomeriggio di ieri su Rai 1 e Sky Sport Mondiali, ha fatto registrare ottimi ascolti e un nuovo record di share: sono stati 6 milioni 109 mila i telespettatori che hanno seguito la sfida con l’Olanda, con uno share del 44.35%.
Su Rai 1 la partita è stata vista da 5 milioni 223 mila telespettatori (37.90% di share), con un picco nel secondo tempo di 5 milioni e 360 mila telespettatori (40.26% di share).
Stasera facile immaginare un’accoglienza calorosa per le azzurre. Milioni di italiani le hanno seguite con affetto e passione ripagati da prestazioni di altissimo livello. Una nuova era può davvero iniziare.

 

 

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!