Due punizioni, due colpi di testa praticamente identici e la nazionale di calcio femminile esce dal Mondiale. E lo fa a testa alta, altissima. Le azzurre hanno fatto sognare gli italiani, li hanno entusiasmati e soprattutto conquistati. Troppo forte questa Olanda, campione d’Europa in carica, capace di dominare per tutta la gara. Solo due fiammate azzurre nel primo tempo per il resto un monologo arancione.  Le “oranje” colpiscono una traversa con Danielle van de Donk al 58′, macinano gioco e segnano due gol con Vivianne Miedema al 70′ e Stefanie van der Gragt dieci minuti dopo.
Con questa vittoria l’Olanda si assicura anche la partecipazione alle prossime Olimpiadi di Tokyo 2020.
“C’è un po’ di delusione ma siamo forti e lo sappiamo, è il punto di inizio per poi fare sempre meglio – commenta Aurora Galli – è un po’ di delusione ma siamo forti e lo sappiamo, è il punto di inizio per poi fare sempre meglioNel secondo tempo abbiamo avuto un calo fisico, c’era tanto caldo e loro sono uscite grazie alla loro tecnica. Abbiamo giocato benissimo nel primo, nel secondo abbiamo provato a stringere i ranghi ma non ci siamo riuscite” – Nel secondo tempo abbiamo avuto un calo fisico, c’era tanto caldo e loro sono uscite grazie alla loro tecnica. Abbiamo giocato benissimo nel primo, nel secondo abbiamo provato a stringere i ranghi ma non ci siamo riuscite”.
Barbara Bonansea è in lacrime: “Speravamo nella qualificazione all’Olimpiade, non ci siamo riuscite – ammette -. Ora sarebbe bello che gli appassionati continuino a seguirci come hanno fatto in questo Mondiale. Partivamo senza i favori del pronostico, abbiamo vissuto comunque una bella avventura. Le lacrime? Finire nelle prime quattro era un sogno, abbiamo faticato più di un mese per raggiungerlo, ora che non ce l’abbiamo fatta fa male“.

Cristiana Girelli in lacrime (Getty Images)

GUARDA LE FOTO PIU’ BELLE!

RETI: Miedema 24’pt, Van der Gragt 37’st
ITALIA Giuliani 6,5; Guagni 6.5, Linari 5.5, Gama 5,5, Bartoli 6 (1’st Boattin 5.5); Bergamaschi 5,5 (28’st Serturini sv), Cernoia 6, Giugliano 5.5, Galli 5, Bonansea 5 (10’st Sabatino 5.5); Giacinti 5,5 PANCHINA Marchitelli, Pipitone, Tucceri, Fusetti, Rosucci, Parisi, Girelli, Tarenzi, Mauro ALL. Bertolini
OLANDA Van Veenendaal 6.5; Van Lunteren 6.5, Van der Gragt 7 (43’st Van ed Dekker sv), Bloodworth 6, Van Dongen 6; Spitse 7, van de Donk 7, Groenen 6,5; Van de Sanden 6 (11’st Beerensteyn 6.5), Miedema 7 (43’st Roord sv), Martens 6.5 PANCHINA Kop, Geurts, Pelova, R. Jansen, Kaagman, E. Jansen, Kerkdijk, Van der Most ALL. Wieman
ARBITRO Gutierrez (Uruguay)
NOTE: spettatori 22.600.Ammoniti Linari, Cernoia, Guagni, SabatinoRec. 5’pt, 5’st

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!