Calcio

Calcio femminile / Mondiali: domani si parte! Ecco come vederli e il programma

Ci siamo. Domani Francia-Corea del Sud aprirà ufficialmente l’ottava edizione del campionato mondiale di calcio femminile che dovrebbe segnare una volta epocale per tutto il movimento. Mai come questa volta c’era stato un interesse mediatico così importante. E grosse novità arrivano anche sul fronte economico. La Fifa ha infatti dedicato ai premi di partecipazione e piazzamento un budget da record:  50 milioni di dollari. Una cifra altissima soprattutto rispetto al passato:  +233% rispetto al 2015, quando per Canada 2015 i premi in denaro erano di 15 milioni. Quest’anno le campionesse del mondo incasseranno 4 milioni di dollari, mentre arrivare sul podio vorrà dire guadagnare più di 2 milioni. Passare il girone garantirà invece 1 milione.
Nove le città che accoglieranno la Coppa del Mondo di calcio femminile: Parigi, Montpellier, Nizza, Valenciennes, Lione, Reims, Le Havre, Grenoble e Rennes.
L’Italia esordirà il 9 giugno alle ore 13 contro l’Australia per poi tornare in campo il 14 per affrontare la Giamaica, quindi il 18 per sfidare il Brasile. Un girone difficile ma non impossibile per le nostre ragazze.

I GIRONI:
Gruppo A: Francia (paese ospitante), Corea del Sud, Norvegia, Nigeria
Gruppo B: Germania, Cina, Spagna, Sud Africa
Gruppo C: Australia, Italia, Brasile, Giamaica
Gruppo D: Inghilterra, Scozia, Argentina, Giappone
Gruppo E: Canada, Camerun, Nuova Zelanda, Olanda
Gruppo F: Stati Uniti (campione in carica), Thailandia, Cile, Svezia

LE GARE DELL’ITALIA
9 giugno 2019, ore 13:00 Australia – Italia allo Stade du Hainaut a Valenciennes
14 giugno 2019, ore 18:00 Italia – Giamaica allo Stadio Auguste Delaune a Reims
18 giugno 2019, ore 21:00 Italia – Brasile allo Stade du Hainaut a Valenciennes

IN TV – Sky trasmetterà in diretta tutte le 52 partite, di cui 37 in esclusiva. Gli altri 15 saranno visibili IN CHIARO su Rai Sport, comprese le gare dell’Italia. Il Mondiale di calcio femminile andrà in onda sul canale Sky Sport Mondiali al numero 202 del telecomando Sky.

LE AZZURRE
Portieri: Laura Giuliani (Juventus), Chiara Marchitelli (Florentia), Rosalia Pipitone (AS Roma);
Difensori: Elisa Bartoli (AS Roma), Lisa Boattin (Juventus), Laura Fusetti (Milan), Sara Gama (Juventus), Alia Guagni (Fiorentina Women’s), Elena Linari (Atletico Madrid), Linda Tucceri Cimini (Milan);
Centrocampiste: Valentina Bergamaschi (Milan), Barbara Bonansea (Juventus), Valentina Cernoia (Juventus), Aurora Galli (Juventus), Manuela Giugliano (Milan), Alice Parisi (Fiorentina Women’s), Martina Rosucci (Juventus), Annamaria Serturini (AS Roma);
Attaccanti: Cristiana Girelli (Juventus), Valentina Giacinti (Milan), Ilaria Mauro (Fiorentina Women’s), Daniela Sabatino (Milan), Stefania Tarenzi (Chievo Verona).

Informazioni sull'autore

Matteo Angeli

Matteo Angeli

Direttore responsabile

Il fatto di aver avuto un papà bravo giornalista ha indubbiamente segnato la mia vita. Ma di sicuro lui non ha influito minimamente quel giorno che, appena diciottennne, rimasi folgorato da un tremendo fatto di cronaca. Chiesi ad un cronista di portami con se e fu in quel momento, mentre osservavo la scena, che sentii nascere qualcosa dentro: da grande anch'io avrei fatto il giornalista. Neppure il tempo di pensare che mi trovai in prova a Radio Babboleo, l'emittente più importante della mia terra, la Liguria. Quindi l'assunzione, poi le prime esperienze in tv, sui giornali locali, fino ad approdare al "mitico" Corriere Mercantile. Cronaca nera, politica, spettacoli e poi sport, tanto sport. Poi tante altre esperienze, di ogni tipo, in ogni campo. Oggi dopo quasi trent'anni il giornalismo è cambiato, e non poco. Io, a parte qualche ruga e qualche capello bianco, sono invece rimasto lo stesso. Pronto all'ennesima sfida.

Commenta

Clicca qui per commentare