Dopo le gare di ieri, oggi si sono giocati due posticipi del massimo campionato di calcio femminile. Il primo incontro della giornata è stato tra Chievo Verona e Juventus. Alle scaligere, guidate dal tecnico Bonazzoli, non è bastato un tempo giocato davvero bene per portare a casa almeno un punto.
Juventus deludente nella prima frazione ma risvegliata nella seconda. Cernoia sale in cattedra mentre Boattin subentra dalla panchina e cambia subito marcia: al 60’ Aluko apre le marcature sbrogliando un disimpegno difensivo locale mentre, una decina di minuti più tardi, la giovane Glionna mette in sigillo il risultato. La coach Guarino commenta così a caldo la partita: ”Meglio non dire cosa ho detto dopo i due pali del Chievo. Dopo la ripresa dalle soste natalizie non è mai semplice ritrovare la concentrazione e la tensione con cui abbiamo lasciato il campionato, devo dire però che le ragazze nella ripresa hanno dominato”.
Ora appuntamento a sabato prossimo dove le campionesse in carica ospitano la Florentia, mentre il Chievo andrà a Bari.

CHIEVOVERONA – JUVENTUS 0-2
RETI: 60’ Aluko, 71’ Glionna.
CHIEVO VERONA: 25 Raicu, 21 Mascanzoni Da., 26 Varriale, 77 Sardu, 23 Faccioli, 3 Ledri, 7 Mascanzoni De.,9 Fuselli, 8 Mason, 10 Boni, 17 Tarenzi. A disp.: 1 Gritti, 5 Salamon, 6 Zamarra, 11 Pirone, 90 Prost, 14 Tardini, 4 Olvini. All.: Bonazzoli Emiliano.
JUVENTUS: 42 Bacic, 2 Hyyrynen, 3 Gama, 4 Galli, 7 Cernoia, 9 Aluko, 11 Bonansea, 18 Glionna, 21 Caruso, 23 Salvai, 25 Sikora. A disp.: 12 Russo, 10 Girelli, 13 Boattin, 15 Panzeri, 16 Nick, 24 Bragonzi, 31 Bellucci. All.: Guarino Rita.

 

Il secondo appuntamento della domenica è andato in scena al Tre Fontane di Roma: di fronte le padrone di casa e il Sassuolo. Regina di giornata la giovane attaccante giallorossa Bonfantini.
Dopo un primo tempo tutto sommato equilibrato, ad inizio ripresa il Sassuolo va in vantaggio con Iannella che batte Pipitone al termine di un’azione pregevole. Neanche il tempo di riprendersi che le giallorosse rimangono in dieci: Corrado è costretta al fallo da ultimo uomo su Ferrato, a tu per tu con Pipitone, e per l’arbitro non può che essere espulsione.
Al minuto 70 sale in mostra Bonfantini: sugli sviluppi di un calcio di punzione, la giovane giallorossa ed ex Inter, insacca al volo da pochi passi per la rete del pareggio e la ribalta poco più tardi sfruttando un’’azione personale di Greggi.

ROMA-SASSUOLO 2-1
RETI:  56’ Iannella, 70’ Bonfantini, 79’ Bonfantini.

ROMA: Pipitone; Soffia, Lipman, Corrado, Bartoli; Ciccotti, Bernauer, Greggi; Bonfantini, Piemonte, Serturini. A disp: Casaroli, Simonetti, Coluccini, Zecca, Pugnali, Labate, Alysson Swaby. All.: Bavagnoli
SASSUOLO: Thalmann; Lenzini, Mc Soley, Pettenuzzo, Giatras; Tomaselli, Pondini, Giurgiu; Iannella; Ferrato, Cambiaghi. A disp: Tasselli, Mc Sorley, Oliviero, Brignoli, Orsi, Tudisco, Faragò. All.: Piovani

Bonfantini

 

PROSSIMO TURNO:

Fiorentina – Milan
Juventus – Florentia
Pink Sport Bari – Chievo Verona Valpo
Sassuolo – Atalanta Mozzanica
Tavagnacco – Roma
Hellas Verona – Orobica

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!