Calcio

Calcio femminile /Vacanze finite per il Sassuolo: si ricomincia il 30 luglio

Fonte: sito Sassuolo

Le vacanze sono agli sgoccioli per le calciatrici impegnate nella prossima Serie A di calcio femminile. Anche per il Sassuolo è tempo di ritrovarsi per preparare al meglio il campionato 2019/2020.
Per le neroverdi la nuova stagione inizierà con una due giorni, il 30 e il 31 luglio, di visite mediche al Centro Mapei Sport. Terminati i test medici sarà la volta di tornare a calcare il campo da gioco con Mister Piovani che dirigerà il primo allenamento ufficiale giovedì primo agosto al Campo Sportivo di Rivalta. I test atletici di venerdì 2 agosto al Mapei Football Center chiuderanno la settimana del raduno.
Doppio innesto a centrocampo per mister Piovani che per la prossima stagione avrà a disposizione le gemelle Kamila e Michaela Dubcova. Nate in Repubblica Ceca nel 1999 iniziano a giocare nello Slovacko, club della massima divisione femminile ceca dove rimangono per quattro anni. La stagione 18/19 passano al Sk Slavia Praga dove disputano la Champion’s League. Le calciatrici inoltre hanno indossato le maglie della Nazionale ceca U15, U17, U19 ed oggi sono in Nazionale A.
L’ultimo acquisto è quello dell’olandese classe ’99 Sofieke Jansen che ha militato in squadre olandesi come il GC&FC Olympia e il Thorbecke Rotterdam per poi approdare in Italia dove ha avuto un’ esperienza di due stagioni con la Ternana, squadra di calcio a 5 della massima serie femminile.
Così come per la Fiorentina Women restano da definire alcuni dettagli sui luoghi del ritiro e sulle sfide amichevoli che il Sassuolo Calcio Femminile sosterrà per ritrovare la migliore condizione. Impegni già ben evidenziati invece sul calendario delle bianconere campionesse d’Italia.

 

Informazioni sull'autore

Diletta Barilla

Diletta Barilla

Da sempre appassionata di sport seguo prevalentemente il calcio, anche nella sua versione più “grezza” il soccer della lega americana. Sarà forse per la data di nascita, il 4 luglio, ma ho un debole per gli atleti a stelle e strisce e tutto lo sport made in USA. La racchetta da tennis sempre a portata di mano, il pallone come mantra

Commenta

Clicca qui per commentare