Calcio

Calcio femminile / Valentina Giacinti sul Mozzanica: “Spiace che nessuno sia riuscito ad aiutare questa società”

Credits: Getty Images

Salvo clamorosi colpi di scena l’Atalanta Mozzanica non si iscriverà al prossimo campionato di Serie A di calcio femminile. Dopo dieci anni nella massima serie, un triste addio per un club importante che ha fatto la storia recente del movimento.
La bergamasca Valentina Giacinti, protagonista con la Nazionale nell’ultimo Mondiale di Francia, è cresciuta nel Mozzanica e per questo lancia il suo grido di dolore.
Ho appreso la triste notizia della mancata iscrizione da parte del Mozzanica. Dispiace sapere che nessuno è riuscito a tener viva una società che ha dato tanto al calcio femminile, un presidente che ha dato la vita per questa società. Sono stati 4 anni stupendi, pieni di emozioni e passione. Ringrazio di cuore per tutto quello che il Mozzanica ha fatto per me e per ogni ragazza che ora inseguono i propri sogni. Spero ci sia ancora speranza per salvare una piccola squadra, dal cuore grande».
Ma vediamo perché si arrivati a questa situazione attraverso il comunicato del club. “A seguito della decisione da parte dell’Atalanta Bergamasca Calcio di non voler prendere in esame i progetti proposti dalla dirigenza della società ASD Mozzanica e quindi di dare un futuro certo all’Atalanta Mozzanica, la stessa società attraverso la propria presidentessa Ilaria Sarsilli, comunica che alle attuali condizioni la società non parteciperà al campionato 2019-’20″.
Ilaria Sarsilli, numero uno della società aggiunge.  “Ci troviamo a dover prendere una decisione molto dolorosa, ma obbligata a meno di uno sviluppo dell’ultima ora, sul quale però ormai nutro sempre meno speranze con il passare dei giorni. Voglio però precisare che l’ASD Mozzanica non è fallita come ho letto da diverse parti e questa cosa mi infastidisce molto, perché denota oltre ad una poca conoscenza dei fatti da parte di chi scrive anche una totale mancanza di rispetto per la nostra società e per quello che abbiamo fatto in questi anni”.