Lunedì 10 settembre e martedì 11 settembre si sono svolti i Campionati italiani su pista Elite e Juniores. A fare da cornice alla manifestazione, il mitico velodromo Vigorelli di Milano.

Nel corso della prima giornata ampio spazio ha avuto la complessa e talvolta criticata prova dell’omnium. Nella categoria Elite successo di Rachele Barbieri (Wiggle-High5), che ha preceduto Maria Giulia Confalonieri e Chiara Consonni, entrambe in forza alla Valcar PBM. Nella categoria Juniores, ennesimo successo stagionale per la talentuosa Sofia Collinelli (VO2 Team Pink). La ravennate classe 2001 ha così ampliato ulteriormente il già ricchissimo bottino stagionale, comprensivo dei titoli iridati e continentali Juniores nell’inseguimento a squadre e del bronzo nell’inseguimento individuale conquistati ad Aigle (Svizzera). La compagna di squadra Silvia Zanardi ha conquistato il terzo posto dietro alla ligure Gloria Scarsi (Valcar PBM).

Il podio dell’omnium Juniores

A chiudere la giornata inaugurale dei Campionati italiani su Pista Elite e Juniores è stata la prova del keirin riservata alla categoria Elite. La vittoria è andata a Martina Fidanza (Eurotarget-Bianchi-Vitasana), brava nell’anticipare le avversarie impedendo loro di disputare la volata. La fresca vicecampionessa europea nella velocità a squadre ha preceduto Francesca Selva (Racconigi Cycling Team) e Miriam Vece (Valcar PBM).

Martedì ha invece avuto luogo la prova dell’americana riservata alla categoria Elite. Elisa Balsamo e Maria Giulia Confalonieri hanno preceduto le compagne di squadra Marta Cavalli e Chiara Consonni: grande gioia per la Valcar PBM, che ha così piazzato quattro atlete nelle prime quattro posizioni. Nulla da fare per Simona Frapporti e Tatiana Guderzo, che hanno chiuso al terzo posto.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!