Sabato 15 settembre, con la splendida località di Auronzo di Cadore a fare da cornice, hanno avuto luogo i Campionati mondiali marathon 2018 di mountain bike. L’esperta Annika Langvad ha colto il successo al termine di una prova dominante, rifilando distacchi importanti a tutte le altre concorrenti. La danese ha colto così il suo quinto titolo nella disciplina, cogliendo la seconda doppietta consecutiva dopo quella del 2011-2012.

68 atlete al via di questi Campionati mondiali marathon 2018, pronte ad affrontare un tracciato di 89 km per un totale di 3400 metri di dislivello. Come detto, tutto facile per Annika Langvad, che ha confermato il titolo iridato conquistato la passata stagione nonostante una caduta nel finale. La danese ha preceduto di ben 5’18” l’austriaca Christina Kollmann-Forstner. All’abissale distacco di 12’12” la terza classificata, la polacca Maja Włoszczowska. La vittoria ha confermato la Langvad come regina delle prove sulla lunga distanza, coronando una stagione che l’ha vista vicecampionessa mondiale nel Cross-Country a Lenzerheide.

Per quanto riguarda l’Italia, ottima prova di Mara Fumagalli: l’azzurra ha occupato per più di metà gara le posizioni di vertice, lottando in quarta posizione ad un solo minuto dalla terza posizione. Solo un calo a pochi chilometri dal termine della corsa non le ha permesso di conquistare la medaglia, piazzandosi così in quinta posizione. A precederla la veterana norvegese e campionessa olimpica nel 2004 Gunn-Rita Dahle. Per quanto riguarda le altre azzurre, Elena Gaggoni ha chiuso in 16ª posizione, seguita da Maria Cristina Nisi. Solo in 25ª piazza ha concluso invece Jessica Pellizzaro.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!