Seconda giornata del primo campionato italiano di rugby femminile virtuale. Anche questa volta le ragazze si sono date battaglia a colpi di esercizi difficili ripresi dai telefonini e inviati alla giuria di Ladies Rugby Club. Dopo la responsabile del settore femminile della Federugby Maria Cristina Tonna questa volta è toccato all’ex azzurra Giuliana Campanella, dal 2014 team manager della Nazionale. “Vorrei fare i complimenti a tutte le ragazze che si sono messe in gioco questa settimana. Ma soprattutto a chi le ha aiutate e sostenute dietro le telecamere. Spero di non aver commesso troppi errori, in quel caso mi scuso ma non è semplice fare l’arbitro, come in campo. Grazie ancora per l’opportunità mi sono divertita e distratta da questo periodo di reclusione. Spero che stiate tutti bene e di rivedervi sui campi”. Commenti e video si possono trovare sulla pagina Ladies Rugby Club.

2a GIORNATA GIRONE A
Il girone A prevedeva una prova di giocoleria (in fondo che rugbisti e rugbiste siano tutti dei funamboli è risaputo). A Giuliana Campanella il compito di esprimere un giudizio dopo aver visionato ha espresso i seguenti verdetti: “Le ragazze si sono dimostrate abilissime nello svolgere la prova e devo davvero fare loro i miei complimenti. Assegno 7 punti al CUS Ferrara che ha dimostrato grande competenza con l’esercitazione proposta, mi è molto piaciuta la sua intraprendenza. Assegno 4 punti al Monza, al quale va anche il punto bonus per il tempo, con Miriam molto brava a canticchiare la base mentre faceva girare le palline. Anche se superata la prova, la giocatrice della Capitolina ha finito con solo 32 secondi (ed è un vero peccato, perché aveva iniziato molto bene) per questo le assegno 4 punti.”

CUS Ferrara – Rugby Monza 1949 = 7 – 5
CUS Ferrara – Unione Rugby Capitolina = 7 – 4
Unione Rugby Capitolina – Rugby Monza 1949 = 4 – 5

CLASSIFICA:

CUS Ferrara = 14 P.ti
Rugby Monza 1949 = 12 P.ti
Unione Rugby Capitolina = 8 P.ti

2a GIORNATA GIRONE B
Nel Girone B la sfida lanciata dalle ragazze del Valsugana, richiedeva grandi skills con il pallone ma anche una buona dose di forza fisica ed inventiva. Il verdetto della nostra giudice ha assegnato 7 punti al Torre Del Greco (con un video che ci ha fatto veramente sorridere). Prova superata anche per Cus Genova (4 punti) e Valsugana (4 punti + 1) che ha ottenuto il punto bonus per (come ha detto Giuliana) conformità del gesto.

CUS Genova – Am. Torre Del Greco = 4 – 7
Am. Torre Del Greco – Valsugana Rugby = 7 – 5
Valsugana Rugby – CUS Genova = 5 – 4

CLASSIFICA:
Am. Torre Del Greco = 11 P.ti
CUS Genova = 11 P.ti
Valsugana Rugby = 10 P.ti

 2a GIORNATA GIRONE C
Prova durissima quella del girone C di questo campionato italiano femminile di rugby virtuale con le famigerate burpees, ci siamo stancati noi solo a guardare i video! Anche Giuliana ha dovuto faticare per emettere il giudizio finale e per questo non possiamo che dire “BRAVE” a tutte le ragazze che hanno partecipato. Questo il verdetto della nostra giudice: “Prova di resistenza faticosissima questa! Avrò visto e contato ogni prova più di 4 volte. Tutte le ragazze sono state davvero molto brave, questa è stata la prova più dura. Assegno 7 punti al Villorba che ha effettuato ben 22 ripetizioni in un minuto, 4 punti a CUS Pavia e CUS Torino che hanno battagliato duramente con rispettivamente 18 e 19 ripetizioni. Dura anche la lotta per il bonus che è andato al CUS Torino, per la grande esplosività dimostrata (e anche una menzione per il video davvero molto carino)”.

Rugby Villorba – Chiken CUS Pavia = 7 – 4
Chiken CUS Pavia – CUS Torino = 4 – 5
CUS Torino – Villorba Rugby = 5 – 7

CLASSIFICA:
Villorba Rugby = 15 P.ti
CUS Torino = 9 P.ti
Chiken CUS Pavia = 8 P.ti

 2a GIORNATA GIRONE D
Dopo quella della settimana scorsa, anche in questa 2a giornata le squadre del girone D si sono sfidate in una prova fisica “estrema” e le Belve Neroverdi hanno dimostrato ancora una volta un’incredibile forza fisica mettendo una seria ipoteca alla vittoria finale nel girone. Anche la nostra giudice, Giuliana Campanella si è voluta mettere alla prova prima di esprimere un giudizio e dopo questo tentativo non ha che potuto rimanere strabiliata da quanto hanno fatto le ragazze. “Sfida estrema e certamente non per tutte. Assegno 7 punti alle Belve Neroverdi che guadagnano anche il punto di bonus per la misura (che elasticità incredibile Ludovica, solo 26 cm di larghezza sull’asciugamano). Molte brave anche la giocatrice del Colorno e del Calvisano alle quali assegno i 4 punti per aver completato la sfida. Posso aggiungere che ho provato anch’io capire quale fosse il limite e non è stata per niente una cosa semplice!”

Rugby Colorno – Belve Neroverdi = 4 – 8
Belve Neroverdi – Rugby Calvisano = 8 – 4
Rugby Calvisano – Rugby Colorno = 4 – 4

CLASSIFICA:
Belve Neroverdi = 16 P.ti
Rugby Calvisano = 8 P.ti
Rugby Colorno = 8 P.ti

2a GIORNATA GIRONE E
Coniugare preparazione atletica e 3° tempo si può? Assolutamente si, alla fantasia delle nostre giocatrici non c’è davvero limite e la sfida del Girone E ne è la palese dimostrazione.
Anche la nostra giudice, Giuliana Campanella, è rimasta stupefatta della prova delle ragazze ed ha emesso il seguente verdetto: “Una sfida davvero interessante questa… Assegno 7 punti alla giocatrice del Lions Tortona, alla quale va anche il punto bonus con un tempo di 55 sec. Non posso che dire brave anche alle giocatrici del Montevirginio e delle Mastine Parabiago che hanno superato la prova nei tempi consentiti ed alle quali assegno 4 punti.

Mastine Parabiago – Lions Tortona = 4 – 8
Lions Tortona – Montevirginio Rugby = 8 – 4
Montevirginio Rugby – Mastine Parabiago = 4 – 4

CLASSIFICA:
Lions Tortona = 12 P.ti
Mastine Parabiago = 11 P.ti
Montevirginio Rugby = 8 P.ti

2a GIORNATA GIRONE F 

Sfida estrema anche quella del girone F, che ha messo a dura prova la qualità fisica delle giocatrici di mischia di Puma Bisenzio, CUS Milano e CUS Pisa. Una prova questa che è piaciuta molto alla nostra giudice Giuliana Campanella: “Ho apprezzato la prova delle ragazze. Brava Maria (Magatti, nda) ad averla proposta… La riutilizzerò. Assegno 7 punti al CUS Milano, la cui giocatrice si è guadagnata anche il bonus tempo e 7 punti a Le Puma Bisenzio che ci sono arrivate davvero molto vicine e che hanno realizzato un video davvero molto simpatico, al quale se ci fosse stato avrei assegnato il bonus video. Brava anche la ragazza del CUS Pisa che ha completato la prova con un tempo più ridotto ed alla quale assegno 4 punti.”

CUS Milano – CUS Pisa = 8 – 4
CUS Pisa – Le Puma Bisenzio = 4 – 7 Le Puma Bisenzio – CUS Milano = 7 – 8

CLASSIFICA:
CUS Milano = 15 P.ti
Le Puma Bisenzio = 14 P.ti
CUS Pisa = 11 P.ti

2a GIORNATA GIRONE G
La sfida del Girone G, ha messo alla prova l’equilibrio delle ragazze del Frascati Union, del Verona e delle Red Panthers… Nel vero senso della parola. Anche la nostra giudice, Giuliana Campanella, ha apprezzato molto le varie prove e si è espressa così: “Molto brave le ragazze, ho apprezzato soprattutto la prestazione del Verona, è bellissima l’idea della mischia per questo ho assegnato loro 7 punti. Brave anche se un po’ meno mobili le ragazze di Frascati e Treviso alle quali vanno comunque i 4 punti. Al Frascati va il punto bonus per la durata della prova”

Frascati Rugby Union 1949 – Red Panthers Tv = 5 – 4
Red Panthers Tv – Verona Rugby = 4 – 7
Verona Rugby – Frascati Rugby Union 1949 = 7 – 5

CLASSIFICA:
Frascati Rugby Union 1949 = 12 P.ti Verona Rugby = 11 P.ti
Red Panthers Treviso = 8 P.ti

PER I RISULTATI DELLA PRIMA GIORNATA CLICCA QUI

 

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!