Durante PassioneCalcio, ospite in trasmissione il Chieti che celebra l’arrivo in serie A dopo aver battuto la Roma Femminile nell’ultima giornata di campionato con tre delle protagoniste.

TUTTE LE PAROLE DURANTE LA TRASMISSIONE

Claudia Mariani, centrocampista: “Ho cercato di mantenere gli animi calmi, poi durante la partita ho scaricato tutto quello che ho tenuto dentro nell’ultima settimana. E’ la mia terza promozione ma tutte hanno un sapore diverse. Non ho mai visto un pubblico così, come quello che c’è stato per il Chieti. Brave anche le ragazze delle Roma. Sono soddisfazioni, soprattutto per la città che ci ha seguito tanto e ci faceva l’in bocca al lupo riconoscendoci nei bar. Grazie a Valentina Di Marco che due anni fa mi ha dato la spinta per fare questa avventura”.

Silvia Vicenzi, portiere: “Il venerdì la tensione si è fatta sentire, ma poi la domenica è stato davvero bello. Il pubblico ha dato grande adrenalina, è stato bellissimo. Ho sempre pensato che questo sarebbe stato un campionato difficile, perché per un portiere è più difficile avere meno tiri in porta. Ci sono altre partite in cui ho preso il sole, altre, poche, in cui mi hanno fatto lavorare. Devo ringraziare il Castelvecchio che mi ha dato la possibilità di allenarmi nel loro campo”.

Anita Carrozzi, centrocampista: “Abbiamo passate l’ultima settimana prima della gara ad alta tensione, pensando sempre alla Roma. Sono orgogliosa di aver vinto il campionato, rappresentiamo un’intera regione. Noi quest’anno abbiamo superato ogni cosa, la vittoria così ha un altro sapore. Siamo sempre partite coi piedi per terra, affrontando le partite volta per volta anche se eravamo consapevoli che la società aveva investito per vincere il campionato. Sabato il mister ci ha lasciato libere, ci siamo riunite la sera guardando Juve-Milan di Coppa Italia. Non mi piace perdere, io dò sempre tutto e cerco sempre di incitare le mie compagne. Sono un vulcano, devo sempre parlare. Valentina Di Marco e Lello di Camillo mi hanno voluto fortemente a Chieti, ringrazio anche il San Zaccaria che mi hanno dato l’opportunità nella loro struttura”.

 

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!