Dopo aver vinto con tre minuti di vantaggio la tappa più dura del Giro Rosa, l’olandese Annemiek Van Vleuten conquista anche la crono individuale da Chiuro a Teglio.
Partita per ultima, la Van Vleuten ha chiuso con 53 secondi di distacco dalla connazionale Anna Van Der Breggen e 1’48’’ da Elisa Longo Borghini, la migliore delle italiane.
Dopo il successo del 2018 l’atleta olandese è quindi vicina fare il bis. Nella corsa di oggi ha dimostrato, se ancora ve ne fosse bisogno, di essere in un grandissimo momento di forma e di sapersi mettere alle spalle tutte le avversarie con una certa facilità. Domenica, salvo clamorose sorprese, potrà festeggiare a Udine il secondo titolo nella più importante corsa a tappe di ciclismo femminile, avvicinando i tre successi di Marianne Vos nell’albo d’oro.
Sul podio della città friulana potrebbe esserci spazio anche per Elisa Longo Borghini che grazie all’ottima cronometro di Teglio è salita al sesto posto della generale, distante 1’30’’ dal terzo di Anna Van Der Breggen. La piemontese proverà a recuperare altro terreno nella settima tappa di domani: 128 chilometri da Cornedo Vicentino a San Giorgio di Perlena, in Veneto (dalle 16 su LaPresse).

Giro Rosa 2019, sesta tappa

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!