Prosegue il cammino verso la finale di Coppa Italia che si disputerà sabato 11 giugno alle ore 16 a Firenze presso il Centro Federale FIGC-LND “Bruno Buozzi”. Brescia e Tavagnacco, le due squadre che nelle ultime quattro stagioni si sono divise il trofeo vincendolo due volte a testa, mercoledì 20 aprile alle ore 15 presso il Club Azzurri si giocheranno i quarti di finale in uno scontro diretto che ha il sapore di una finale anticipata. La gara, inizialmente in programma per domenica 3 aprile, è stata rimandata per un duplice motivo: permettere al Brescia di recuperare dalle fatiche della Women’s Champions League e dare modo alle giocatrici convocate con le nazionali di disputare la partita. In contemporanea anche Cuneo-Mozzanica con la squadra piemontese, prima nel girone C di serie B, che dovrà fare la partita della vita per battere una formazione che si sta giocando il campionato di A. Discorso più semplice per Castelfranco e AGSM Verona, che aspettano solo la semifinale per fronteggiarsi e conquistare un posto nella finalissima, ricordando che il Castelfranco e l’AGSM Verona hanno battuto rispettivamente Chieti e Filmato Valpolicella. Per le toscane del Castelfranco, attualmente seconde nel girone C di serie B, la vittoria è arrivata con un 2 a 1 in rimonta; più agevole invece il cammino del Verona che ha battuto il Filmato Valpolicella con un netto  4 a 0, in gol due volte Pasini, poi Pirone e Bonetti. Per loro l’appuntamento è fissato il 28 maggio allo stadio Osvaldo Martini di Castelfranco di Sotto di Pisa.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!