Calcio

Coronavirus/Nazionale: tolte dalla lista per l’Algarve Cup le giocatrici di Milan e Inter!

Le conseguenze del propagarsi del coronavirus sono sempre più pesanti anche a livello sportivo. Tantissimi gli appuntamenti annullati ma ora addirittura la Ficg ha levato dalla lista delle convocate in Nazionale per l’impegno di Algarve Cup  le calciatrici di Inter e Milan. Il sito della Federazione parla genericamente di indisponibilità delle atlete.
Si tratta infatti delle milaniste Laura Fusetti, Linda Tucceri Cimini, Valentina Bergamaschi, Valentina Giacinti e dell’interista Stefania Tarenzi. Al loro posto  Martina Lenzini del Sassuolo, Alice Tortelli della Fiorentina, Arianna Caruso della Juventus e con Agnese Bonfantini della Roma.
Oggi  le calciatrici della Nazionale Femminile si raduneranno al Mancini Park Hotel di Roma per iniziare il ritiro in vista dell’Algarve Cup, il prestigioso torneo in programma dal 4 all’11 marzo.
Domani la partenza per Faro – con scalo a Lisbona – e da lì si trasferiranno in pullman a Villamoura, dove inizierà la preparazione in vista dell’esordio di mercoledì 4 marzo (ore 20.15 locali, 21.15 italiane) contro il Portogallo nei Quarti di finale. Sabato 7 marzo le vincenti daranno vita alle semifinali, mentre le perdenti si sfideranno per i piazzamenti dal 5° all’8° posto.
Le gare della nostra azione di calcio femminile saranno trasmesse in diretta su RaiSport.

L’elenco delle convocate

Portieri: Laura Giuliani (Juventus), Rachele Baldi (Empoli Ladies), Katja Schroffenegger (Florentia San Gimignano);
Difensori: Sara Gama (Juventus), Cecilia Salvai (Juventus), Alia Guagni (Fiorentina Women’s), Elena Linari (Atletico Madrid), Martina Lenzini (Sassuolo), Elisa Bartoli (AS Roma), Lisa Boattin (Juventus), Alice Tortelli (Fiorentina Women’s);
Centrocampiste: Manuela Giugliano (AS Roma), Valentina Cernoia (Juventus), Aurora Galli (Juventus), Martina Rosucci (Juventus), Marta Mascarello (Fiorentina Women’s), Arianna Caruso (Juventus);
Attaccanti: Cristiana Girelli (Juventus), Daniela Sabatino (Sassuolo), Agnese Bonfantini (AS Roma), Barbara Bonansea (Juventus), Tatiana Bonetti (Fiorentina Women’s).

Informazioni sull'autore

Matteo Angeli

Matteo Angeli

Direttore responsabile

Il fatto di aver avuto un papà bravo giornalista ha indubbiamente segnato la mia vita. Ma di sicuro lui non ha influito minimamente quel giorno che, appena diciottennne, rimasi folgorato da un tremendo fatto di cronaca. Chiesi ad un cronista di portami con se e fu in quel momento, mentre osservavo la scena, che sentii nascere qualcosa dentro: da grande anch'io avrei fatto il giornalista. Neppure il tempo di pensare che mi trovai in prova a Radio Babboleo, l'emittente più importante della mia terra, la Liguria. Quindi l'assunzione, poi le prime esperienze in tv, sui giornali locali, fino ad approdare al "mitico" Corriere Mercantile. Cronaca nera, politica, spettacoli e poi sport, tanto sport. Poi tante altre esperienze, di ogni tipo, in ogni campo. Oggi dopo quasi trent'anni il giornalismo è cambiato, e non poco. Io, a parte qualche ruga e qualche capello bianco, sono invece rimasto lo stesso. Pronto all'ennesima sfida.

Commenta

Clicca qui per commentare