Il rugby, la sua vita e la sua vittoria più difficile e bella raccontate. Ester De Luisi grazie allo sport è riuscita a perdere peso, a perdere chili, tanti chili. Una meta che dedica alle sue compagne del club pugliese Bears Rugby Capurso
E’ vero il rugby mi sta aiutando nella mia battaglia contro il peso – racconta – la voglia di essere sempre titolare e l’affetto delle mie compagne di squadra, mi hanno aiutato ad affrontare questa battaglia contro il cibo”.
Ester racconta così la sua passione per il rugby diventato ormai una delle sue ragioni di vita.  “Il mio amore verso questo incredibile sport – continua – è nato da poco, gioco il mio quarto campionato e ricordo perfettamente il mio primo allenamento. Era gennaio ed era martedì, il che significa preparazione atletica. Ricordo, con altrettanta perfezione, di essermi fermata dopo la prima metà di giro del campo. Venivo da uno sport molto più statico (karate) che ha delle similitudini favolose con il rugby: disciplina e rispetto verso chi ti insegna e verso i tuoi compagni. Devo essere sincera, avrei mollato se non avessi avuto il sostegno della squadra.  Le cose ora sono decisamente cambiate, così come i colori della maglia che indosso (da pantera ad orsa nelle BEARS di Capurso)“.


Ester De Luisi vuole ringraziare chi l’ha aiutata e lo continua a fare ogni giorno. “Le mie compagne e il mio presidente. Loro sono la mia famiglia e mi stimolano continuamente, mi incoraggiano. Ora vado a correre nei giorni liberi e faccio funzionale il lunedì (oltre ai 3 allenamenti sul campo), mangio bene (in squadra abbiamo una food blogger pronta a consigliarmi) ed ho perso, da quel famoso gennaio, ben 30 kg“.
Il rugby, che sport meraviglioso.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!