Buona anche la seconda. Le azzurre di Davide Mozzanti hanno regolato con un netto 3-0 (25-15, 25-15, 25-18) il Canada, salendo a quota 6 punti nel girone B. Contro la squadra guidata da Marcello Abbondanza, l’Italia ha mostrato un gioco ancora più brillante rispetto al match d’esordio con la Bulgaria. Sin dall’inizio della gara Malinov e compagne sono partite forte, tenendo un ritmo alto che non ha mai permesso alle canadesi di restare a contatto.
Il monologo azzurro è durato per due set, poi nel terzo il Canada ha mostrato più resistenza, ma l’Italia ha chiuso velocemente il discorso confermandosi in testa alla pool B.
Elena Pietrini (oggi a referto come secondo libero) è stata tenuta a riposo in via precauzionale, a causa di un risentimento muscolare addominale.
Contro il Canada la migliore marcatrice è stata Paola Egonu (18 punti), davanti a Lucia Bosetti 14 (punti). Bene l’Italia a muro: 7 i totali (4 di Danesi), mentre le avversarie ne hanno messo a segno solo uno.
Domani è in programma l’unica giornata di riposo della prima fase, le ragazze di Mazzanti torneranno in campo martedì 2 ottobre per affrontare Cuba (ore 6.40, con diretta tv su RaiDue).

Il Mondiale è iniziato bene – spiega Lucia Bosetti – sapevamo che queste partite sulla carta erano le più abbordabili, però era fondamentale non commettere errori. Dobbiamo rimanere concentrate sul gioco e sul nostro percorso. La squadra oggi è stata brava a non abbassare mai il ritmo, tenendo sempre sotto pressione le avversarie. Domani sfrutteremo il giorno di riposo e poi penseremo a Cuba e soprattutto alle ultime due partite con Turchia e Cina. Fondamentale è ragionare partita dopo partita, io nemmeno penso troppo che siamo al Mondiale, concentrazione massima sulla gara del giorno e questo mi aiuta a gestire la pressione”.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!