Davanti al pubblico di casa l’incredibile biondina parmense si aggiudica per la sesta volta il titolo Mondiale di Motocross. Non male considerato che Kiara Fontanesi ha appena 24 anni. Un risultato che la conferma come una delle figure più rappresentative del Motocross mondiale: quattro titoli consecutivi dal 2012 al 2015 a cui si sono aggiunti quelli del 2017 e di quest’anno. Insomma e giù entrata nella storia del motociclismo.

L’azzurra, in sella alla Yamaha, si è aggiudicata gara-2 del GP di Imola, ultima prova del campionato (dopo il secondo posto della prima manche di ieri), conquistando sia il successo del GP che quello l’iride a precedere la rivale numero, l’olandese Nancy Van de Ven (Yamaha), distanziata di 1″873 e la tedesca Larissa Papenmeier (Suzuki), a 30″222 dalla vetta.

Un’emozione incredibile, aspettavo questa gara per vincere davanti a tutti a voi. Correre in Italia non ha prezzo. Prima di iniziare ho pianto, avveo tanta pressione. Uno dei titoli più belli di sempre. Sono davvero orgogliosa del traguardo raggiunto. Ho lavorato tutta la stagione per arrivare qui e vincere. Tre gare in Italia sono state stupende e Imola rimarrà nel mio cuore. Una pista mitica, un Gran premio stupendo e un meraviglioso pubblico. Sono al settimo cielo. La moto oggi andava a meraviglia. L’ho sfruttata appieno. Ringrazio tutti: la mia famiglia, il team, la Yamaha, gli sponsor tutti i miei amici e tifosi“.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!