La Golden Tulip VolAlto 2.0 Caserta potrebbe dire addio al campionato di A1 di pallavolo femminile. Entro le ore 12 del 31 gennaio la società del presidente Nicola Turco dovrebbe tentare di mettere sotto contratto qualche giocatrice svincolata. Al momento le tesserate con il club sono solo cinque, troppo poche per essere in regola con l’iscrizione.
La Golden Tulip VolAlto 2.0 Caserta è ultima in classifica ma ancora in corsa per la salvezza.
A dicembre Turco, deluso dalle prestazioni della squadra,  aveva licenziato cinque giocatrici “per dare una scossa all’ambiente”. Poi era stato il turno dell’allenatore, Beppe Cuccarini. Sono arrivate tre sconfitte contro Brescia, Firenze e Chieri, nessuna svolta.
Ma la situazione è degenerata ulteriormente nelle ultime ore. Il Tribunale federale della Fipav ha multato di 1500 euro la VolAlto e sospeso per due mesi Turco “per non aver consentito la realizzazione e messa in onda delle riprese televisive dell’incontro del Campionato di serie Al femminile, Volalto 2.0 Caserta-Il Bisonte Firenze del 20/10/2019, omettendo di predisporre le adeguate dotazioni tecniche necessarie alla troupe televisiva”.
Il presidente Turco non ci sta e accusa la Lega: “È una sentenza scritta ad arte per impedirmi di firmare i nuovi contratti entro la scadenza della finestra di mercato, alle 12 del 31 gennaio”.
Immediata la replica del presidente di Lega Mauro Fabris: “Ogni club è artefice del proprio destino. Agitare teorie complottarde per giustificare i propri insuccessi sportivi, non è accettabile e diventa offensivo nei confronti di tutto il movimento della Serie A femminile. Volalto 2.0 Caserta ha conquistato sul campo lo scorso anno la promozione in A1 a cui si è potuta iscrivere perché in regola con tutti i requisiti richiesti, economici e patrimoniali, nonché con le omologhe federali. Attendiamo perciò di ricevere formalmente e definitivamente le decisioni che la Società del Presidente Turco vorrà assumere circa la sua permanenza nella Serie A Femminile”.
Insomma una situazione davvero esplosiva. I tifosi campani attoniti restano a guardare speranzosi che tutto finisca nel migliore dei modi.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!