Vari

Rugby / Italdonne a Parma dal 3 al 6 gennaio per il ritiro pre-Sei Nazioni

Sei Nazioni femminile, raduno

In vista dell’imminente inizio del Sei Nazioni femminile 2019, la Nazionale di rugby dell’Italia sarà protagonista a Parma, dal 3 al 6 gennaio, di un raduno preparatorio alla manifestazione in programma dal 1° febbraio al 16 marzo.
Sono trenta la giocatrici convocate dal CT Andrea Di Giandomenico, alle quali saranno aggregate quattro ulteriori atlete invitate a partecipare allo stage. Il raduno preparatorio d’inizio anno sarà un passo fondamentale per delineare la rosa con l’Italia affronterà il Sei Nazioni femminile, nel quale l’Italdonne debutterà il 1 febbraio allo Scotstoun Stadium di Glasgow contro la Scozia.

Di seguito l’elenco completo delle atlete convocate:

Ilaria ARRIGHETTI (Stade Rennais, Francia, 37 caps)
Sara BARATTIN (Iniziative Villorba Rugby, 84 caps)
Jessica BUSATO (Iniziative Villorba Rugby, 6 caps)
Lucia CAMMARANO (Belve Rugby NeroVerdi, 17 caps)
Micol CAVINA (Iniziative Villorba Rugby, 3 caps)
Giordana DUCA (UR Capitolina, 7 caps)
Valeria FEDRIGHI (Stade Toulousain, Francia, 11 caps)
Giada FRANCO (Rugby Colorno, 6 caps)
Manuela FURLAN (Iniziative Villorba Rugby, 68 caps)
Lucia GAI (Valsugana Rugby Padova, 58 caps)
Elisa GIORDANO (Valsugana Rugby Padova, 32 caps)
Laura GURIOLI (Iniziative Villorba Rugby, esordiente)
Isabella LOCATELLI (Rugby Monza 1949, 21 caps)
Benedetta MANCINI (Unione Rugby Capitolina, 1 cap)
Michela MERLO (Rugby Mantova, 4 caps)
Aura MUZZO (Iniziative Villorba Rugby, 7 caps)
Miriam PAGANI (Rugby Monza 1949, 2 cap)
Laura PAGANINI (CUS Milano, esordiente)
Eleonora RICCI (Grenoble, Francia, 4 caps)
Beatrice RIGONI (Valsugana R. Padova, 32 caps)
Valentina RUZZA (Valsugana R. Padova, 24 casp)
Claudia SALVADEGO (Stade Francais, Francia, 1 cap)
Camilla SARASSO (Biella Rugby Club, 2 cap)
Francesca SBERNA (Kawasaki Robot Calvisano, 2 cap)
Michela SILLARI (Rugby Colorno, 46 caps)
Sofia STEFAN (Valsugana Rugby Padova, 45 caps)
Sara TOUNESI (Rugby Colorno, 6 caps)
Michela TRINCA (Unione Rugby Capitolina, esordiente)
Silvia TURANI (Rugby Colorno, 5 caps)
Lisa ZAMPIERI (Rugby Riviera del Brenta, esordiente)

Sono invitate a partecipare:

Giulia BARBIERI (Rugby Colorno, esordiente)
Gaia GIACOMOLI (Rugby Colorno, 13 caps)
Veronica MADIA (Rugby Colorno, 13 caps)
Francesca SGORBINI (Rugby Colorno, esordiente)

Informazioni sull'autore

Stefano Nouvion

Stefano Nouvion

Dopo esserci occupati dell'analisi antropologica di alcune categorie di esseri umani tra cui i gli influencer, gli odiatori seriali sul web e le gnocche che guadagnano soldi su Instagram, oggi faremo una breve ed interessante analisi su un altro archetipo antropologico: il sottoscritto.
Il sottoscritto è un essere nato nel Nord Ovest italico, più precisamente nella striscia di terra chiamata Liguria, ancor più precisamente in quel di Genova, il 13 luglio 1994. Di solito quando si trova in territori al di fuori da queste zone, in particolare in qualsiasi posto a nord dei Giovi, soffre di saudade in forma grave.
Ottenuto il diploma di maturità (mica tanto) scientifica (ancor meno, mi sveglio ancora la notte con la paura dei compiti di trigonometria) nel 2013, il 3 maggio 2019 è riuscito a lasciare quel girone dantesco che è l'università e soprattutto il dipartimento di giurisprudenza.
Sono così malato di ciclismo che, non pago d'averlo praticato a livello giovanile, lancio la volata ogni volta che mi trovo davanti ad un monumento importante. Una volta ho pure provato a fare colpo su una ragazza con un romanticissimo: "Appena ti ho vista ho sentito le farfalle allo stomaco come nella tappa del pavé di Nibali al Tour 2014".

Commenta

Clicca qui per commentare