Una donna per la prima volta sarà vicepresidente dell’Associazione italiana calciatori. Sara Gama, difensore della Juventus e della Nazionale, riceverà l’incarico lunedì, giorno delle elezioni dell’Aic. Alle 13.30 si terranno le consultazioni tra i 137 delegati per il rinnovo del consiglio direttivo: grande favorito della vigilia, per la carica di presidente, è Umberto Calcagno, già vicepresidente e destinato a succedere a Damiano Tommasi. A sfidarlo sarà Giuseppe Dossena.
Con ogni probabilità i due delegati a diventare vicepresidenti saranno Davide Biondini e proprio Sara Gama che siede in consiglio federale dal 2017.
La nomina di Sara Gama ha un significato molto importante per il movimento del calcio femminile che da tempo chiede di avere più visibilità ma soprattutto più diritti.