In attesa del primo Grande Slam dell’anno – gli Australian Open – Simona Halep inizia la sua avventura nella “terra dei canguri” con una sconfitta. Al Sidney International, infatti, il 2019 della numero uno del mondo inizia nel peggiore dei modi. Ad avere la meglio sulla 27enne di Costanza è stata la padrona di casa Ashleigh Barty che si è imposta con il punteggio di 6-4, 6-4. La numero 1 del mondo, però, era assente dai campi da prima delle Finals quando un problema alla schiena le impedì di partecipare all’ultima edizione del torneo sul terreno di Singapore. Crolla anche Sloane Stephens con l’americana che si arrende alla kazaka Yulia Putintseva che era giunta alla sfida contro la numero 5 del ranking WTA dopo esser passata per il percorso qualificazioni.

La scelta di Simona Halep di non affidarsi ad un nuovo tecnico dopo la separazione da Darren Cahill sembra non aver dato, almeno per il momento, i frutti sperati. Intanto tennista ed ex allenatore si sono ritrovati proprio in Australia, paese natale di Cahill. Il tutto ovviamente documentato sui social.

 

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!