Chiara Colantoni punta in alto e dopo aver chiuso il 2018 al comando della classifica nazionale di tennis tavolo adesso ha un solo obiettivo per questo nuovo anno: la Top 100 del ranking mondiale dove attualmente occupa la posizione numero 140: “Sto lavorando in questa direzione, non sarà facile ma mi sto impegnando. Il focus adesso è sulla tattica. Devo ringraziare Massimo Olivieri, il preparatore atletico, il mio gioco è migliorato tanto“. La pongista azzurra si racconta in un’intervista al sito della federazione di tennis tavolo percorrendo le tappe principali dell’anno appena passato: “Con la Battini Agri Castel Goffredo abbiamo vinto Scudetto, Coppa Italia e Supercoppa Italiana non potevamo chiedere di più. Poi il primato in classifica e il titolo di doppio con Le Thi Hong Loan. Tutte vittorie che mi piace ricordare“.

Spazio ovviamente anche alla nazionale con gli Europei ancora da conquistare: “Peccato, in Croazia eravamo partite bene poi invece il risultato non ci ha sorriso. Sto lavorando molto per tornare al top della condizione soprattutto anche a livello mentale che forse è quello che più ha condizionato di più la mia stagione, non solo con la maglia azzurra. Adesso abbiamo un’altra chance per centrare la qualificazione e non dobbiamo sbagliare le gare con Serbia ed Estonia“. Per la 24enne romana il 2018 è stato anche l’anno della partecipazione a “Tu si que Vales“: “Con Veronica Mosconi ci siamo divertite molto e sono stati tutti davvero gentili con noi. Peccato non aver potuto prender parte alle semifinali che avevamo conquistato ma io in quel periodo ero inpegnata nell’Open d’Austria. Magari ci riproveremo“.