La Juventus vince anche la seconda edizione della Viareggio Woman’s Cup. La squadra bianconera ha battuto la Roma 3-2 nella finalissima giocata al “Del Freo” di Montignoso (Massa). Le bianconere hanno costruito il loro successo tutto nel primo tempo con le reti di Musolino, Toniolo e Bragozzi. Nella ripresa le giallorosse sono state brava riprendere la gara ma alla fine le reti di Landa e Pacioni non sono bastate.
La cronaca di questa finalissima della Viareggio Woman’s Cup 2020. Al 12’ Musolino sblocca il risultato (aiutata da una deviazione), al 17’ Toniolo raddoppia, mentre il terzo gol arriva al 36’, con Bragonzi che con un tocco preciso supera Ghioc (in uscita).
Sotto 0-3, la Roma si riversa in avanti per riaprire la gara. Melillo inserisce Tarantino e Vigliucci (fuori Graziosi e Pienzi), aumentando così il numero delle giocatrici offensive. E le occasioni giungono di conseguenza: la stessa Vigliucci si fa bloccare da Beretta una conclusione da distanza ravvicinata (58’), mentre la punizione di Orlando incontra una deviazione che – a differenza di quella battuta da Musolino nel primo tempo – non è favorevole (palla in angolo). Ci pensa allora Landa ad accorciare le distanze con un sinistro violento da posizione defilata (è il 69’).  Poi Pacioni  all’85’ di testa infila Beretta ma nel recupero le giallorosse restano in dieci complice l’espulsione per Orlando (doppio giallo). Pur soffrendo, la Juventus resiste e bissa il trionfo del 2019 di questo Torneo di Viareggio femminile.

ROMA-JUVENTUS 2-3
Reti: 12’ pt. Musolino (J), 17’ Toniolo (J), 36’ Bragonzi (J); 24’ st. Landa (R), 40′ Pacioni (R).
ROMA (4-2-3-1): Ghioc; Pacioni, Corrado, Massimino, Orlando; Severini, Pienzi (10’ st. Vigliucci); Graziosi (10’ st. Tarantino), Boldrini, Corelli (29’ st. Manca); Landa. A disp.: Maurilli, Korchack, Comodi, Ridolfi, Massimi, Bedin, Sechi, Vidano. All.: Melillo.
JUVENTUS (4-3-3): Beretta; Caiazzo, Brscic, Masu, Toniolo (49’ st. Distefano); Bellucci, Musolino, Silvioni; Berti, Beccari (36’ st. Sciberras), Bragonzi. A disp.: Serafino, Soggiu, Maino, Giai, Carrer, Scarpelli, Verna, Arcangeli, Gianesin, Accornero, Giordano, Airola, Giacchetto. All.: Spugna.
Arbitro: Bianchi di Prato (assistenti: Mainella di Lanciano e Hader di Ravenna).
Note: presente in tribuna l’ex ct campione del mondo Marcello Lippi. Espulsa: Orlando (R) al 47’ st. Ammonite: Bellucci (J), Masu (J).

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!