Tutto pronto per gli Youth Olympic Games che si svolgeranno a Buenos Aires. Tra le rappresentante azzurre ci sarà anche Lucrezia Zironi che ha strappato il pass valido per la qualificazione olimpica la scorsa primavera durante le gare a Barcellona. L’atleta italiana, tesserata per la Canottieri Mutina, sarà in gara nel K1.

E, a pochi giorni dalla partenza, con la delegazione azzurra che partirà venerdì alla volta dell’Argentina, sul sito federale la Zironi ha raccontato le sue sensazioni alla vigilia di questo appuntamento ripercorrendo il percorso che la ha portata a questo traguardo.

Non è stato facile raggiungere questo traguardo perché in Spagna non solo ho dovuto gareggiare nella sfida di velocità ma anche nello slalom. Infatti in quest’ultima specialità mi sono allenata tanto con il tecnico federale, Paolo Borghi, cercando di acquisire i movimenti necessari. Ovviamente la soddisfazione maggiore la ho avuta quando ho capito davvero di essere riuscita a classificarmi tra le prime sei posizioni, quelle che permettono di partecipare agli YOG” le sue prime parole.

Prima di questo appuntamento, la Zironi – in coppia con Irene Bellan – ha partecipato anche agli EYOF di Gyor con una vittoria nel k2. E se alla Vinci e alla Errani nei loro trionfi in coppia si aggiudicarono il soprannome di chichis, le due canoiste italiane sono state chiamate “Zirellan” dall’unione dei cognomi: “L’amicizia con Irene ha rappresentato sicuramente un fattore determinante nella vittoria. Ma quest’anno si sono creati dei bellissimi rapporti con tutti, sia ragazzi che ragazze. Trascorrere insieme così tanto tempo, non solo gli allenamenti, permette di creare un gruppo davvero affiatato“.

Ma su federcanoa.it continua il racconto dell’atleta italiana: “Papà mi ha trasmesso la passione per la canoa e con mamma non si perdono una gara. Poi, certamente, al di là della mia famiglia i miei allenatori – siamo insieme da quando avevo 7 anni – ricoprono un ruolo fondamentale. Dalle olimpiadi giovanili mi aspetto di divertirmi e conoscere persone nuove. Ho molto entusiasmo, è il coronamento di un sogno“.

 

 

 

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!