“Possiamo dare un bel voto, direi un sette. Teniamo presente che abbiamo lanciato tantissime giovani e questo credo sia un bene per noi ma anche per le nazionali e per il movimento del calcio femminile”. Con queste parole mister Renato Longega ha chiuso il Campionato dell’AGSM Verona, vicente sabato a Cuneo e terzo in classifica dietro le corrazzate Fioretina e Brescia.

“Non abbiamo fatto una grandissima prestazione – ha continuato il tecnico – ma non abbiamo concesso nulla alle avversarie. E chiaro che il Cuneo con una difesa molto accorta ci ha chiuso tutti gli spazi. Abbiamo avuto qualche buona occasione non finalizzata al meglio, ma una volta sbloccato il risultato siamo riusciti a non renderli pericolosi e la vittoria è stata piuttosto agevole”.

Sull’impegno in Coppa Italia: “Non abbiamo fatto una grandissima prestazione ma non abbiamo concesso nulla alle avversarie. ‘E chiaro che il Cuneo con una difesa molto accorta ci ha chiuso tutti gli spazi. Abbiamo avuto qualche buona occasione non finalizzata al meglio, ma una volta sbloccato il risultato siamo riusciti a non renderli pericolosi e la vittoria è stata piuttosto agevole”.

Così invece la giovane centrocampista, Angelica Soffia: “Io come altre giovani abbiamo giocato quasi tutte le partite cercando di fare del nostro meglio per la squadra. Alla fine abbiamo ottenuto questo terzo posto che è comunque un risultato importante e meritato.  potevamo concretizzare maggiormwente sotto porta, ma comunque siamo riuscite a passare in vantaggio e concludere la partita senza eccessive difficoltà ottenendo una vittoria giusta. Ci prepareremo al meglio per portare avanti anche la Coppa Italia con la speranza di poter andare fino in fondo e, perché no, cercare di vincerla”.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!