Otto reti per sancire una superiorità manifesta, l’AGSM Verona ieri, nel secondo turno di Coppa Italia, ha schiacciato nuovamente il Vicenza dopo la gara dell’andata.

Mister Roberto Longega resta critico ma fiducioso sulle ragazze veronesi: “Abbiamo giocato un po’ meglio, abbiamo fatto girare la palla un po’ più velocemente, abbiamo anche avuto parecchie occasioni, abbiamo realizzato molti gol ed altrettanti ne abbiamo falliti. Ho visto tutto sommato un Verona in crescita. Abbiamo lavorato molto, stiamo crescendo di allenamento in allenamento, e questo ci fa ben sperare sia per la Champions che per la Supercoppa. E chiaro che siamo in crescita e speriamo che questa crescita continui”.

Ora diverse atlete sono in Nazionale e saranno a disposizione del tecnico solo alla viglia della sfida di Supercoppa contro il Brescia: “Purtroppo è così, anche perché avendo cambiato moltissime giocatrici abbiamo bisogno di tempo per amalgamare la squadra. Tuttavia dobbiamo considerare che è anche un onore per noi essere rappresentati in varie nazionali europee. Sicuramente lavoreranno intensamente e torneranno in ottime condizioni di forma“.

Anche la calciatrice Marta Carro spiega: “Sono molto felice di aver fatto gol, credo che la squadra abbia giocato meglio rispetto alla precedente partita. Abbiamo vinto agevolmente queste due partite e passato il turno senza subire reti e questo è un punto positivo di partenza. La Supercoppa sarà naturalmente una partita diversa, una gara che ci farà capire il livello raggiunto dalla squadra, una partita che tutta la squadra sta aspettando lavorando intensamente”.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!