Dopo la bella vittoria di sabato contro il Mozzanica, l’AGSM Verona ha ritrovato il sorriso. Nel post match spazio alle parole dei protagonisti sul campo.

Così mister Roberto Longega per il sito dell’AGSM Verona: “E’ stata una bella partita, le ragazze sono state veramente brave, con un caldo asfissiante e  con tanti problemini che avevamo. Nonostante tutto è uscita la qualità che abbiamo quando possiamo schierarci al completo. Peccato non aver potuto mettere in campo tutta questa qualità durante il campionato per le molte assenze”. 

Sul Mozzanica: “A mio avviso era una delle favorite, assieme al Brescia era la compagine con l’organico più completo del campionato. Noi abbiamo disputato una grandissima partita dimostrando che quando siamo al completo non siamo seconde a nessuno”.

Sulle prossime gare: “Partiamo per gradi, adesso abbiamo la trasferta di Ravenna con il San Zaccaria che è una squadra tosta. L’anno scorso ha fatto perdere il campionato al Brescia, quest’anno ha fatto soffrire il Mozzanica, speriamo che non debba toccare anche a noi. Andremo in Romagna concentrate per vincere e tenere aperta la possibilità di accedere alla Champions fino all’ultima giornata”.

Michela Ledri, una delle autrici dei tre gol ha spiegato la sua esultanza: “Lo avevo detto giovedì in radio che se avessi segnato lo avrei dedicato a Luca Toni perché oltre ed essere un grande giocatore è un grande uomo, e volevo fare un tributo a lui in occasione della sua ultima partita al Bentegodi. A noi non piace vincere facile, dobbiamo sempre soffrire. Ad ogni modo abbiamo comunque meritato questa vittoria. Adesso però dobbiamo continuare a fare bene perché non abbiamo ancora raggiunto il nostro obiettivo. Mancano ancora due gare al termine del campionato e dobbiamo dare il massimo perché possiamo ancora raggiungere un traguardo importante”.

Foto: Damiano Buffo

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!