Atletica

Atletica/Mondiali: le ragazze della 4×100 volano in finale e alle Olimpiadi!

Foto: Colombo/Fidal

Emozioni straordinarie nel Khalifa Stadium di Doha dove sono in corso i Mondiali di atletica leggera. Le due staffette 4×100 azzurre realizzano entrambe, nelle rispettive batterie, il record italiano assoluto, ma solo le ragazze riescono a centrare anche l’appuntamento con la finale mondiale (e la qualificazione olimpica, riservata alle finaliste). Curiosità statistica: l’ultima volta di una 4×100 femminile azzurra in finale ai Mondiali risaliva all’edizione di Tokyo 1991 (Masullo, Dal Bianco, Ferrian e Tarolo, settime in 43.76).
Quattro ragazze italiane volano quindi a Tokyo. Le azzurre della 4×100 sono letteralmente strepitose: Johanelis Herrera-Abreu, Gloria Hooper, Anna Bongiorni, e Irene Siragusa corrono in 42.90, la cifra del record italiano (precedente: 43.04, Pistone, Calì, Arcioni, Alloh, stabilito ad Annecy, il 21 giugno 2008), e ottengono l’accesso alla finale mondiale. Oltre al pass olimpico, che era in palio questa sera.
Al termine della corsa, la grande sorpresa: il Brasile, che aveva preceduto l’Italia (finita al sesto posto ed eliminata per soli otto centesimi di secondo) viene squalificato, aprendo al team tricolore le porte dell’Olimpiade. Emozioni intense: dopo una prima batteria dominata dagli Stati Uniti (42.46), la Giamaica, nella seconda, taglia il traguardo in 42.11, precedendo Gran Bretagna (42.25), Cina (42.36), Brasile (42.68) e Germania (42.82); l’Italia, grazie a buoni cambi, è sesta, con il quartetto felice per il record, ma amareggiato per essere fuori dalla finale per otto centesimi. Pochi minuti, e arriva la squalifica del Brasile. La festa può iniziare.