Può dirsi soddisfatta mister Milena Bertolini che al termine della gara contro il Tavagnacco festeggia l’approdo del Brescia in semifinale di Coppa Italia. “Sono davvero soddisfatta di ciò che ho visto in campo al di là del risultato. Le ragazze – spiega a fine gara – sono state molto brave nell’approccio alla partita, giocando in modo concreto ed umile come avevo chiesto nei giorni passati. La vittoria è meritata”.

Brescia che vince 4 a 0 nonostante le assenze: “Gama non credevamo potesse giocare, invece lei è stata brava rendendosi disponibile e facendo una gran prestazione. La squadra è vero, è acciaccata anche per via del periodo intenso, ma oggi ancora una volta le ragazze che finora han giocato meno si sono fatte trovare pronte, consapevoli che da qui alla fine ci sarà bisogno di tutte. Questo al di là dei moduli, dei ruoli, delle età”.

Testa già alle prossime gare: “Ci attende un mese di fuoco, non dobbiamo assolutamente sottovalutare la Roma che ha vinto nell’ultimo turno contro il Tavagnacco e che è sempre un campo ostico. Avremo poi due gare tostissime contro Verona e ancora Tavagnacco in trasferta quindi tutto è ancora aperto. Bisognerà essere sempre sul pezzo e farsi trovare pronte”.

Sull’intesa e l’altruismo della coppia Sabatino-Girelli: “Sono cose bellissime e fondamentali quando si gioca in una squadra. E’ alla base di tutto e se si hanno questi valori dentro e questi concetti si fa sempre molta strada”.

(Foto: ACF Brescia)

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!