Nel secondo tempo contro il San Zaccaria l’uscita in barella e le mani sul volto. Si era capito subito che l’infortunio di Martina Rosucci non sarebbe stata una cosa di poco conto. Oggi è arrivata anche l’ufficialità: crociato anteriore rotto e uno stop che andrà dai 4 ai 6 mesi, col rischio di saltare anche gli Europei in Olanda.

Questo il comunicato del Brescia che perde una delle sue titolarisisme: “Il Brescia CF comunica che questa mattina Martina Rosucci è stata sottoposta, presso l’ospedale Sant’Anna di Brescia, a risonanza magnetica per valutare l’entità dell’infortunio riportato durante San Zaccaria-Brescia. La calciatrice, seguita dal responsabile sanitario del Brescia CF dott. Marco Rosa e dal primario di radiologia dell’ospedale bresciano dott. Maurizio Amato, ha riportato la lesione completa del crociato anteriore del ginocchio destro a livello della porzione prossimale, con presenza anche di edema osseo. La calciatrice sarà valutata nei prossimi giorni da ortopedico che stabilirà il percorso di recupero pre e post operazione e data di quest’ultima. I tempi di stop preventivati vanno dai quattro ai sei mesi”.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!