Algarve Cup. Stasera alle 21 locali (22 italiane, diretta su RaiSport), allo stadio ‘Da Bela Vista’ di Parchal, l’Italia di calcio femminile giocherà contro la Nuova Zelanda, un avversario temibile che attualmente occupa la 23a posizione nel ranking FIFA e che ha vinto entrambi i precedenti – nel 2010 e nel 2013 – disputati contro l’Italia.
Contro il Portogallo abbiamo sbagliato l’approccio alla gara, mentre nel secondo tempo siamo migliorate riuscendo a ribaltare il risultato – le parole del ct Milena Bertolini  – dovremo interpretare bene la partita fin dai primi minuti di gioco. Ho chiesto alle ragazze di giocare con lo spirito giusto. Dobbiamo essere brave a mettere in mostra la nostra tecnica, perché dal punto di vista fisico hanno qualcosa più di noi”.
Daniela Sabatino proprio contro la selezione oceanica potrebbe festeggiare le 70 presenze in azzurro: “È un traguardo importante che mi riempie di orgoglio – ha sottolineato l’attaccante – vogliamo vincere e convincere, per far vedere agli italiani che ci seguiranno la nazionale che conoscono. Loro hanno buone individualità, ma se giochiamo come sappiamo possiamo mettere in difficoltà chiunque”.
Nell’altra semifinale, in programma a Lagos alle 17.30 locali, si affronteranno Germania e Norvegia. Le altre sfide per determinare le ultime 4 posizioni del torneo – saranno Belgio-Portogallo e Svezia-Danimarca.

L’elenco delle convocate
Portieri: Laura Giuliani (Juventus), Rachele Baldi (Empoli Ladies), Katja Schroffenegger (Florentia San Gimignano);
Difensori: Sara Gama (Juventus), Cecilia Salvai (Juventus), Alia Guagni (Fiorentina Women’s), Elena Linari (Atletico Madrid), Martina Lenzini (Sassuolo), Elisa Bartoli (AS Roma), Lisa Boattin (Juventus), Alice Tortelli (Fiorentina Women’s);
Centrocampiste: Manuela Giugliano (AS Roma), Valentina Cernoia (Juventus), Aurora Galli (Juventus), Martina Rosucci (Juventus), Marta Mascarello (Fiorentina Women’s), Arianna Caruso (Juventus);
Attaccanti: Cristiana Girelli (Juventus), Daniela Sabatino (Sassuolo), Agnese Bonfantini (AS Roma), Barbara Bonansea (Juventus), Tatiana Bonetti (Fiorentina Women’s), Stefania Tarenzi (FC Inter).

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!