Samantha May Kerr detta Sam, nata in un sobborgo di Perth da un papà indiano di Calcutta e una mamma australiana, è diventata la giocatrice più pagata del pianeta. Il Chelsea spenderà per la fuoriclasse 600 mila dollari a stagione per due anni e mezzo, con possibilità di arrivare a 2 milioni grazie ai bonus. Proveniente dalle Red Stars di Chicago (dove gioca la fidanzata centrocampista Nikki Stanton), 34 reti in 40 presenze, bomber più prolifica del campionato statunitense, nei Mondiali in Francia ha segnato 5 gol trascinando le «Matildas»fino ai quarti di finale.
La cal
Di recente in Australia è stato raggiunto uno storico accordo: le ragazze del calcio  sono riuscite ad avere garantito lo stesso trattamento economico dei maschi. Una grande soddisfazione. Anche in altri Paesi qualcosa inizia a muoversi.
La storia di Kerr rende ancora più abissale il raffronto con le dilettanti della serie A italiana e dall’assenza di tutele contrattuali e contributi pensionistici, limiti che rendono il nostro campionato poco appetibile per le straniere. I quarti di finale conquistato al Mondiale di Francia 2019 ad oggi sembrano un exploit e basta. Per quanto riguarda il professionismo la strada da fare nonostante tante parole e tante promesse, è ancora tanto lunga.

QUANTO GUADAGNANO LE GIOCATRICI ITALIANE DI SERIE A E SERIE B

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!