Si è giocata oggi l’ottava giornata del campionato di Serie A di calcio femminile. In attesa della supersfida di domani tra Fiorentina e Juventus (diretta su Sky alle 12.30), il Milan allunga il passo grazie al netto successo casalingo sull’Orobica. Quarta vittoria consecutiva per la Roma che espugna il campo dell’Atalanta e bene anche il Sassuolo straripante tra le mura domestiche contro il Verona. Bel colpo della Florentia che vince fuori casa a Bari grazie alla “solita” Salvatori Rinaldi.

MILAN-OROBICA 3-1
RETI:
25′ Giugliano (M), 11’st Merli (O), 26’st Tucceri (M), 47’st Sabatino (M).
MILAN: Ceasar; Heroum (16’st Rizza), Fusetti, Mendes, Zigic (22’st Tucceri); Alborghetti, Moreno, Giugliano; Bergamaschi (39’st Coda), Sabatino, Giacinti. A disp.: Korenciova, Cacciamali, Longo, Manieri. All.: Morace.
OROBICA: Bettineschi; Milesi, Brasi, Vavassori, Viscardi (16’st Barcella); Merli (31’st Thisler), Poeta, Parsani (21’st Segalini), Czeczka,; Fodri, Merli. A disp.: Milesi, Massussi, Zamboni, Foti, Piovani, Gaspari, Ghisi, Madaschi, Lonni, Assoni. All.: Marini.
ARBITRO: Angioni
NOTE: Ammonite: 6′ Heroum (M), 23′ Milesi (O), 27’st Tucceri (M).

Il Milan continua a stupire in positivo: oggi altra vittoria, 3-1, contro l’Orobica Bergamo. Al Vismara grande prova delle rossonere, che consolidano il primo posto in classifica a quota 20 punti dopo 8 partite giocate anche se non è stata una gara così semplice. Dopo aver chiuso la prima frazione in vantaggio per uno a zero con la rete Giugliano al 26′, le rossonere vengono agguantate nella ripresa delle ospiti con Merlo. Quindi Giugliano in giornata di grazia mette ancora la freccia e nel finale c’è tempo per la rete di Sabatino. Prossimo turno molto interessante con la sfida tra Milan e la lanciassima Roma.

ATALANTA – ROMA 0-2
RETI: 6′ Serturini, 88′ Piemonte.
ATALANTA MOZZANICA: Lemey; Lazzari, Vitale, Rizzon (66′ Piacezzi), Jordan; Re, Colombo (78′ Zanoli), Fusar Poli, Cambiaghi (59′ Codecà); Stracchi, Pellegrinelli. A disp.: Salvi, Martani, Marchesi. All. Ardito.
ROMA: Pipitone; Soffia, Lipman, Corrado, Bartoli; Carter, Ciccotti, Greggi: Bonfantini, Piemonte, Serturini. A disp.: Casaroli, Labate, Simonetti, Coluccini, Antonsdottir, Pugnali, Zecca. All. Bavagnoli.
Note: ammonita Lazzari (A). Recupero 4′ pt.

Decidono la sfida le reti in apertura di partita di Anna Maria Serturini e in chiusura di Martina Piemonte. In classifica la Roma sale al quarto posto a quota 13 punti, a pari merito con il Sassuolo.
Il tecnico giallorosso Betty Bavagnoli, ha commentato la sfida tramite il profilo Twitter del club:. “Ottima gara, soprattutto nel primo tempo. La partita non era semplice, le mia ragazze sono state brave. La forza del gruppo sta nella qualità di tutti i singoli“.

PINK BARI-FLORENTIA 0 – 2
RETI: 42’ e 50 ‘Salvatori Rinaldi,
Pink Bari: 1 Aprile, 2 Patterson, 4 Di Bari, 23 Soro (62’ O’neill), 27 Santoro, 21 Ceci, 7 Vivirito, 8 Piro, 10 Strisciuglio (62’ Pittaccio), 11 Parascandolo, 22 Pasqualini (66’ Quazzico) A disposizione: 23 Balbi, 17 Petkova, 16 Cangiano, 5 Marrone All. D’ermilio
Florentia: 31 Marchitelli, 85 Filangeri, 19 Tona (cap), 32 Dongus, 28 Rodella (64’ Ceci), 25 Vicchiarello, 14 Domenichetti, 93 Roche (74’ Lotti), 17 Gnisci (50’ Ferrandi), 18 Zazzera, 9 S. Rinaldi A disposizione: 24 Baldi, 10 Nencioni, 33 Costantino, 87 Orlandi All. Stefano Carobbi
Note: 39’ cartellino giallo Santoro (B), 59’ cartellino giallo Rodella (F), 62’ cartellino giallo Roche (F), 66’ cartellino rosso Di Bari (B)
ARBITRO: sig. Campobasso (sez. Formia)

La Florentia si impone per 0-2 sul difficile campo di Bari contro la Pink e conquista altri tre punti importanti. Per le rossobianche una doppietta di un’inarrestabile Deborah Salvatori Rinaldi al termine di una partita ben gestita, contro un avversario ostico e coriaceo che ha cercato il goal fino alla fine, nonostante l’inferiorità numerica. Le toscane portano a casa 3 punti importantissimi e mantengono la 5° posizione in classifica, attestandosi fra le migliori squadre della Serie A, davvero una piacevole sorpresa. Sempre in fondo alla classifica invece le pugliesi.

CHIEVO VERONA VALPO – TAVAGNACCO 2-3 (0-0)
RETI: 49′ Mascanzoni (C), 57′ Ferin (T), 61′ Kollanen (T), 75′ Pirone (C), 81′ Erzen (T)
CHIEVOVERONA VALPO: Sargenti, Motta, Salamon, Ledri, Riboldi, Mascanzoni (76′ Tardini), Sardu, Fuselli (76′ Varriale), Tarenzi (27′ Mason), Boni, Pirone A disposizione: Raicu, Varriale, Zamarra, Prost, Tardini, Mason Allenatore: Diego Zuccher
UPC TAVAGNACCO: Bonassi, Frizza, Mella, Mascarello, Kollanen, Ferin (90′ Winter), Cecotti, Erzen, Zuliani (72′ Blasoni), Errico, Campares A disposizione: Moro, Donda, Perin, Winter, Blasoni, Sevsek, Virgili Allenatore: Marco Rossi ARBITRO: Francesco Croce di Novara, Assistenti Sigg. Matteo Besozzi di Sondrio e Caterina Sugamiele di Cesena
NOTE: ammonite Frizza (T), Mella (T), Varriale (C)

Con una prova di carattere il Tavagnacco sbanca il campo del Chievo Verona, riuscendo a ribaltare lo svantaggio iniziale. In rete, per le friulane, Ferin, la nuova arrivata Kollanen e Erzen.
Succede tutto nella ripresa, dopo un primo tempo molto combattuto. Al 4’ è Mascanzoni a battere Bonassi finalizzando un’ottima azione di Tarenzi. Ma come già dimostrato in questo inizio di campionato, il Tavagnacco non è una squadra che molla e infatti, dopo aver subito la rete, la squadra di mister Rossi reagisce, trovando la via del gol con Ferin al 12’. Per l’attaccante friulana si tratta della seconda rete in due partite. Passano pochi minuti e il neo acquisto gialloblu Kollanen fa subito vedere di che pasta è fatto, battendo in contropiede Sargenti dopo una cavalcata nella metà campo avversaria. Al 26’ è Errico a chiamare in causa il portiere del Chievo. Dopo un tentativo di Mascarello, il Chievo trova il pareggio con Pirone al 31’, con un colpo di testa da cross di calcio d’angolo. Il Tavagnacco non molla e al 35’ è Ferin a tentare la conclusione, parata dal portiere. Al 39’ Erzen è brava a segnare di testa e a riportare in vantaggio la squadra friulana. Finisce così.

Pirone segna la rete del 2-2
Fonte: ChievoVerona

 

SASSUOLO-HELLAS VERONA 4-1
RETI: 40’ Hannula, 45’ Daleszczyk, 65’ Battelani, 88′ Giurgiu, 92′ Rus
SASSUOLO: Thalmann, Bursi, Pettenuzzo, Giatras, Daleszczyk, Hannula(68′ Oliviero), Tomaselli, Ferrato, Giurgiu, McSorley (45’ Pondini), Battelani (77’ Brignoli) A disposizione: Tasselli, Orsi, Tudisco, Faragò, Allenatore: Gianpiero Piovani
HELLAS VERONA: Forcinella, Molin, Bardin, Rus, Baldi, Dupuy, Meneghini, Pasini (51’ Manno), Nichele (75’ Goula),Giubilato, Ambrosi A disposizione: Fenzi, Harsanyova, Veritti, Poli, Campese Allenatore: Sara Di Filippo
ARBITRO: Sig. Fabio Catani di Fermo (Torri di Como e Sergio di Torino)
NOTE: ammonite McSorley, Meneghini e Giatras

Netta vittoria del Sassuolo che batte l’Hellas Verona allo stadio Mirabello e si porta momentaneamente al terzo posto in classifica (in attesa di Fiorentina-Juventus di domani). Settimo risultato positivo per le ragazze di Mister Piovani che nel prossimo turno saranno impegnate nella trasferta di Torino contro la Juventus.

Fonte: sito ufficiale Sassuolo Calcio

 

I risultati

Atalanta-Roma 0.2
Bari-Florentia 0-2
Chievo Verona-Tavagnacco 2-3
Milan-Orobica 3-1
Sassuolo-ASD Verona 4-1

La classifica

Milan 20
Juventus 16
Fiorentina 15
Sassuolo 15
Florentia 14
Roma 13
Tavagnacco 11
Chievo Verona 7
ASD Verona 7
Atalanta 7
Orobica 3
Bari 3

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!