Il propagarsi in tutto il mondo del coronavirus sta rivoluzionando anche il mondo dello sport. Anche se nessuno lo dice apertamente a questo punto sono in forte dubbio anche le Olimpiadi di Tokyo.
Da oggi in Italia in vigore le nuove norme decise dal Governo per contrastare la diffusione del coronavirus. Sport a porte chiuse fino al 3 aprile, scuole e università chiuse da oggi in tutta Italia
Sono oltre 70 gli eventi sportivi di oltre 20 discipline sportive che a seguito dello scoppio del Covid-19 sono stati posticipati, cambiati di sede o addirittura cancellati. Inevitabili anche ripercussioni sotto l’aspetto economico e del turismo sportivo.

Calcio

La serie A di calcio ha posticipato cinque partite e anche la finale di Coppa Italia slitta dal 13 al 20 maggio. Restando al calcio, ma spostandosi in Svizzera, fino al 23 marzo non si disputeranno incontri dopo che le società si sono rifiutate di giocare senza pubblico. Le partite di qualificazione per i Mondiali del 2022 della Cina contro Maldive e Guam si giocheranno in Tailandia e a porte chiuse.
La Fifa deciderà nei prossimi giorni se rinviare le prossime partite di qualificazione della Coppa del Mondo 2022 e delle qualificazioni per la Coppa d’Asia 2023.
I funzionari della Uefa hanno espresso preoccupazioni per il coronavirus considerando che Euro 2020 si disputerà in più città europee.
Per l’emergenza Coronavirus si ferma anche il calcio femminile. I calendari dei nostri campionato stanno subendo stop e quindi dovranno essere rivisti.

Finali Coppa del mondo di sci a Cortina

A forte rischio, ma tutto dipenderà dall’evolversi della situazione sanitaria nazionale, sono le finali di Coppa del mondo sci alpino a Cortina d’Ampezzo in programma dal 18 al 22 marzo. La federazione internazionale ha rinviato a venerdì  6 marzo la decisione sulle Finali di sci di Cortina (16-22 marzo), che vale anche come test per i Mondiali 2021. Il presidente Gian Franco Kasper, svizzero, ha ribadito ieri: “Aspettiamo che la Regione Veneto ci aggiorni. La salute e il benessere degli atleti, dei partecipanti e del grande pubblico, restano la priorità”.

Formula 1 e Motomondiale

L’epidemia di coronavirus ha costretto la Fia a posticipare a data da destinarsi il Gran Premio di Formula 1 programmato per il 19 aprile a Shanghai.
Dopo la cancellazione del GP del Qatar e il rinvio a data da destinarsi del GP della Thailandia, l’emergenza Coronavirus  mette a rischio anche il GP delle Americhe, in programma ad Austin il prossimo 5 aprile e nel quale la classe regina del Motomondiale avrebbe dovuto fare il proprio debutto stagionale e potrebbe dunque stravolgere nuovamente il calendario della nuova stagione.

Atletica leggera e biathlon

Tra le prime manifestazioni internazionali ad essere annullate il Mondiale indoor di atletica leggera assegnato alla cinese di Nanchino (13-15 marzo). L’evento è stato riprogrammato per il 2021. Nel biathlon la Repubblica Ceca ha chiuso agli spettatori – erano attesi oltre 100mila persone – la tappa di oggi di Coppa del mondo a Nove Mesto in Moravia.

Hockey e short track

La federazione mondiale di hockey (Iihf) ha annullato, sentite le autorità sanitarie di ciascuna Nazione ospitante, ben sei Campionati del mondo tra under 18 e femminile in agenda tra fine marzo e i primi di aprile. Nessun torneo iridato, quindi, in Estonia, Bulgaria, Turchia, Lussemburgo, Polonia e Spagna. Il Kighizistan aveva autonomamente cancellato il Mondiale maschile di quarta divisione. Cancellato il Mondiale di short track inizialmente previsto dal 13 al 15 marzo a Seoul.

Sci nordico e ciclismo

La maratona di sci nordico dell’Engadina che richiama circa 14mila partecipanti in calendario l’8 marzo è stata cancellata. Nel ciclismo le ultime due tappe dell’Uae Tour (Giro degli Emirati Arabi) sono state annullate perché due ciclisti italiani erano risultati positivi al test del coronavirus.
La Strade Bianche, in programma sabato prossimo, è stata rinviata a data da destinarsi. Secondo quanto apprende l’ANSA, gli organizzatori insieme all’UCI dovranno trovare una data per ricollocare la gara ciclistica.

Baseball e pallanuoto

Il il torneo finale della qualificazione olimpica di baseball a sei squadre previsto dall’1 al 5 aprile a Taiwan è riprogrammato dal 17 al 21 giugno. Le partite di qualificazioni olimpiche di pallanuoto femminile  si terranno sempre a Trieste ma dal 17 al 24 maggio e non dall’8 al 15 marzo.

Rugby e tennistavolo

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!