Dopo il netto successo all’esordio con le padrone di casa della Bulgaria, le Azzurrine battono 4-0 anche la Romania e accedono alla seconda fase dell’Europeo con un turno di anticipo. E così il match di domenica (ore 14) con il Portogallo servirà solo a stabilire chi vincerà il girone, con l’Italia che avrà a disposizione due risultati su tre: “Ma non giocheremo per il pareggio – avverte il tecnico Enrico Sbardella – anche perché voglio fare bottino pieno. Dobbiamo chiudere il girone al primo posto”.

La cronaca. Senza Elisa Polli, ferma ai box a causa dell’infortunio accusato con la Bulgaria, nel primo tempo l’Italia non riesce a scardinare il muro eretto dalla Romania e rischia anche di andare sotto, con Camilla Forcinella che salva la porta Azzurra. Sbardella si gioca così la carta Melissa Bellucci, che ancora una volta entra in campo a partita in corso e conferma il suo feeling con il gol: dopo la doppietta messa a segno lunedì, la centrocampista della Juventus si prende la scena realizzando altre due reti e fornendo l’assist per il 2-0 di Giada Greggi.
È lei a sbloccare il risultato al 60’ sull’angolo calciato da Sofia Colombo e a servire dieci minuti più tardi a Greggi il pallone del raddoppio. All’80’ Chiara Ripamonti firma il 3-0 e all’85’ Bellucci cala il poker raccogliendo il cross dalla sinistra di Greta Maretti.
Partita dopo partita la squadra sta trovando la propria identità: “Ci sono molte ragazze nuove e siamo ancora un cantiere aperto – continua Sbardella – Ma la nostra è una squadra duttile, in grado di cambiare faccia rapidamente. Tatticamente stiamo studiando il sistema migliore per esprimerci e il 4-2-3-1 è un modulo che si adatta bene alle caratteristiche delle ragazze”.

*Calendario, risultati e classifica del Gruppo 11

Prima giornata (1° ottobre)
Romania-Portogallo 0-2
Bulgaria-ITALIA 0-4

Seconda giornata (4 ottobre)
ITALIA-Romania 4-0
Bulgaria-Portogallo 2-2

Classifica: ITALIA 6 punti, Portogallo 4, Bulgaria 1, Romania 0

Terza giornata (7 ottobre)
Portogallo-ITALIA (ore 14 – Albena)
Bulgaria-Romania (ore 14 – Balchik)

*si qualificano alla Fase elite del Campionato Europeo le prime due squadre di ogni gruppo più le due squadre terze classificate con i migliori risultati con le prime due classificate del proprio gruppo.

Per vedere gli highlights clicca qui

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!