Tre nuove candidature per i Mondali di calcio femminile del 2023. Dopo il ritiro del Brasile, alle prese con la crisi economica portata dal coronavirus, il consiglio della Fifa prenderà seriamente, secondo quanto riportato dall’organo di governo mondiale del calcio, le ipotesi di Giappone, Colombia e una candidatura congiunta Australia/Nuova Zelanda.
“La qualità delle candidature – ha dichiarato la segretaria generale della Fifa Fatma Samoura – è la testimonianza dell’enorme slancio che il calcio femminile ha generato e non vediamo l’ora di portarlo al prossimo livello alla Coppa del Mondo femminile Fifa 2023″. 
Proprio un anno di questi tempi la Nazionale italiana di calcio femminile faceva il suo esordio ai Mondiali di Francia dopo una lunga assenza. Un cammino molto bello quelle delle azzurre che sono stati capaci di appassionare tifosi e telespettatori.
Lo stop del campionato italiano dopo l’esplosione del coronavirus ha di fatto rallentato l’operazione simpatia iniziata qualche tempo fa. Dopo i Mondiali sarebbe stata per la Serie A e non solo l’occasione di un rilancio anche in termini di immagini ma si è fermato tutto. Non c’erano infatti le condizioni per andare avanti. La Figc ha quindi deciso di sospendere tutto. Ora la speranza  è che davvero venga fatto qualcosa di serio per tutto il movimento.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!