Lisa Hoernblad salva la vita a un volontario sulla funivia. L’atleta svedese a Garmisch mentre saliva per la prima prova cronometrata della discesa sulla pista tedesca, è riuscita a mantenere il battito cardiaco ad un uomo, un 60enne che si trovava vicino a lei.
Succede tutto poche ore prima dell’inizio della prima prova, che la Hoernblad ha poi chiuso al secondo posto. La svedese sale sulla funivia assieme alle connazionali Lin Ivarsson e Helena Rapaport e a due uomini. Poco dopo l’inizio della salita uno dei due viene colto da infarto.
Situazione incredibile in cui siamo rimaste bloccate per circa 10 minuti – spiega l’atleta -. Si vedeva che non stava respirando e ho capito che stava avendo un attacco di cuore. La mia prima reazione è stata quella di provare, assieme all’altro uomo nella funivia, a continuare a far funzionare il suo cuore, e si vedeva che gli arrivava aria quando lo facevamo. Quando siamo arrivate in cima l’abiamo trascinato fuori dalla funivia e continuato nel massaggio cardiaco, fino a quando non è arrivato un medico austriaco che ha preso in mano la situazione”.
L’uomo, un tedesco che lavora nel team medico della pista, è stato portato in ambulanza al più vicino ospedale dove è stato operato. Tutto bene ciò che finisce bene.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!